CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Uno SPAZIO VUOTO generazionale. Questa sera al Teatro del Don Guanella

Più informazioni su

L’associazione culturale Teatrame di Como presenta venerdì 16 gennaio all’Auditorium Don Guanella di via Tommaso Grossi Lo spazio vuoto di Paolo Bignami.

Costruito intorno alle problematiche di una famiglia disfunzionale contemporanea dove un padre poco presente e un figlio che si caccia nei guai faticano a mantenersi in contatto. Due generazioni disorientate che si muovono tra pubblicità che promettono gioie senza limiti e video giochi che invadono il reale.

Il testo di Lo spazio vuoto è risultato primo classificato al Premio Aenaria 2015 per la Drammaturgia Intelligente, con la seguente motivazione: “(…) L’azione, complessa, ha un eccellente ritmo teatrale. I personaggi sono del tutto credibili e coerenti anche nelle loro espressioni più eccentriche e imprevedibili. Il linguaggio aderisce in modo convincente sia alle situazioni sia ai personaggi; è studiato con attenzione e ben reso lo slang giovanile. Il dialogo, all’apparenza convenzionale, fa invece risaltare le ansie e le debolezze dei protagonisti. Una storia dura, insieme surreale e profondamente vera, straziante. Egregia soluzione scenica, forte il senso di estraneità. Un testo teatrale senza ammiccamenti, e con uno spazio ampio lasciato libero alla riflessione dello spettatore.”

Sul palcoscenico Antonio Brugnano e Roberto Scotto Pagliara, la regia di Gareth Somers e le scene di Sergio Bignami. Musiche originali di Matteo Giudici. Grafica di Matteo Palombelli. Foto di Alessandra Di Stasio. Produzione Teatrame e Studionovecento.

LO SPAZIO VUOTO

Venerdì 16 gennaio – Ore 21:00

Auditorium Opera Don Guanella, via Tommaso Grossi, 18  Como 
In collaborazione con: Artificio.

 

Paolo Bignami: è autore teatrale e insegnante nelle scuole superiori, Premio Aenaria nel 2015, proprio con Lo spazio vuoto. Premio Fersen per la sezione monologhi nel 2012 conTemporary sciò. Premio speciale Enea Ellero nel 2004, con la collaborazione di Roberto Sampietro, con Il sogno di Evelina. Premio Fersen 2003, con il testo Ho perso la mia coda.

Antonio Brugnano: da circa 15 anni lavora come attore e mimo per importanti realtà teatrali italiane, tra cui Quelli di Grock, Comteatro, Palkettostage, etc. Queste preziose collaborazioni e la passione per il teatro gli hanno permesso di recitare in Italia, Spagna e Francia, e di ricevere vari riconoscimenti per le performances attoriali (Premio Eolo Awards 2009 e Ribalta 2007 come miglior attore, ex aequo con A.Battistella, Premio l’Uccellino Azzurro 2007 miglior spettacolo per Senza coda di Quelli di Grock, in cui recita insieme alla amica e collega Debora Virello).

Roberto Scotto Pagliara: è attore e musicista. Si è diplomato all’Accademia di Recitazione European Union Academy of Theatre and Cinema (EUTHECA). Ha svolto diverse attività teatrali come attore, in particolare è stato interprete di Ischiatraz, monologo scritto, diretto ed interpretato da lui stesso. E’ tra gli interpreti della miniserie televisiva Sotto Coperturadi Giulio Manfredonia.

Gareth Somers: ha insegnato recitazione in sei università britanniche ed in tre scuole di teatro. Ha studiato teatro all’Università di Manchester ed ha continuato a studiare recitazione e regia in Gran Bretagna, in Danimarca presso l’Odin Teatret, negli Stati Uniti presso il centro Meisner e nella Repubblica Ceca. Ha insegnato in Olanda, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, alla Scuola di Treatro JAMU. Gareth ha diretto più di quaranta spettacoli professionistici ed è stato il direttore artistico del Naked Theatre di Bristol.

lo spazio vuoto

 

 

Più informazioni su