CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

COLPACCIO CANTU’ – La FoxTown sbanca Tartu con un grande capitano

E dire che alla vigilia era in forte dubbio. In dubbio, come alcuni compagni di squadra, per l’influenza che lo ha colpito dopo il derby di Varese. Invece un grande capitano – leader anche se giovanissimo – trascina la FoxTown Cantù al secondo successo (su due gare disputate) nella seconda fase della Fiba Europe Cup. Awudu Abass superstar oggi a Tartu, in Estonia, con 19 punti ed una costante presenza in campo. Da lui la spinta per il successo, maturato nell’ultimo quarto dopo una gara sempre molto tirata: Cantù sotto all’intervallo lungo (41-37), poi quasi in parità (61-60) al terzo tempo, infine avanti con zampata finale 83-87.

Oltre ad un immenso Awudu anche i 13 punti di Heslip, i 10 di Tessitori ed i 24 di Johnson. Bene anche (14 punti) Hodge in regia.

palazzetto tartu

TABELLINO

TARTU UNIVERSITY ROCK  83

FOXTOWN CANTU’  87

 (23- 23, 41- 37, 61- 60)

FOXTOWN CANTU’: Berggren, Abass 19, Heslip 13, Zugno, Nwohuocha ne, Wojciechowski 4, Cesana 3, Johnson 24, Tessitori 10, Hodge 14. All. Bazarevich.

TARTU ROCK UNIVERSITY: Sokk 1, Dorbek 13, Talts 17, Eichfuss ne, Sutt, Doronin, Meister ne, Petrukonis 9, Harper 6, Kurbas 11, Zabas 26. All. Kullamae.

Arbitri: Kokainis (Lat), Pediev (Ucr), Unsworth (Eng)

 

IL COMMENTO DI BAZAREVICH

bazarevich dà indicazioni in panchina

“E’ una vittoria molto importante perché ci permette di rimanere in testa al nostro girone di Coppa. Eravamo abbastanza preoccupati prima della gara per l’infortunio di Kenny e il virus che ha colpito Abass e Kuba. Non era chiaro se Abass potesse partire con noi e giocare e devo dire che ho molto apprezzato quello che ha fatto stasera perché è stato in campo 35 minuti senza allenarsi e ha disputato un’ottima prestazione. A volte però essere in meno è meglio. Abbiamo sicuramente avuto degli alti e dei bassi e difensivamente abbiamo commesso degli errori, ma abbiamo costruito e realizzato dei buoni tiri e alla fine abbiamo vinto”.