CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

VOLLEY MASCHILE A2 – Cantù rialza la testa con Alessano: punti che valgono (CRONACA)

Più informazioni su

Prima giornata di campionato del 2016 di volley maschile di A2 con la Cassa rurale Cantù che incontra Alessano, squadra 11° in classifica, ma con un organico di buon livello per un campionato di questa categoria. Cantù deve dimostrare di essere in crescita, Alessano deve vincere per riuscire a risalire la classifica, ma Cantù questa sera è stata più concreta e ha vinto di misura i primi 2 set, andando a perdere di poco il terzo, ma sapendo reagire nel quarto quando è riuscita a lottare, pareggiare i conti e prevalere nel finale. Il match si apre on un minuto di silenzio per ricordare il giornalista Giulio Mauri, che per oltre vent’anni ha seguito la Libertas.

Il primo set si apre con le 2 squadre che giocano punto a punto fino al 5-5 poi Preti porta avanti Cantù 7-5, con l’errore degli ospiti che manda avanti Cantù 10-6 e la stessa Cantù gioca di forza e arriva prima al break avanti 12-6. Tiozzo nei 3 metri per il 14-9 con Cantù che tiene bene il campo impedendo agli ospiti di reagire (20-15) con Krolis che firma il punto del 21-15 e l’ace di Gerosa fa tremare Alessano (22-15), Monguzzi mura Cernic per il setball 24-16, Alessano lo annulla, ma poi sbaglia il servizio regalando la vittoria del set 25-17 a Cantù.

Il secondo set si apre con Cantù che serra a muro per il vantaggio iniziale di 3-0 e ancora il muro di Cantù non lascia passare Jeliazkov per il nuovo vantaggio 7-2 che costringe gli ospiti a chiamare time-out. Cantù detta legge in campo ed è prima al break 12-5, Krolis firma il 14-8 e Preti gli fa eco per il 15-8 con Alessano che appare dispersa e chiama time-out. Gerosa per il 19-10 e ancora Cantù che non sbaglia per il 20-10 con Monguzzi a muro per il 22-12 e Jeliazkow che manda fuori la palla 23-12 , ancora Monguzzi che firma il setball 24-12 e ci pensa Cominetti a chiudere subito il set 25-12.

cassa rurale alessano

Il terzo set si apre con Alessano che gioca alla pari con Cantù fino al 4-4, poi è Alessano a portarsi avanti 4-6 grazie a Bolla che firma anche l’ace del 4-7 e Krolis trova la strada chiusa per il 4-8 con Alessano che adesso c’è ed è primo al break in vantaggio 7-12. Jeliazkow firma il 9-15, Cantù tiene, ma non riesce a rimontare (12-18) e Della Rosa è costretto a chiamare time-out, ma Alessano ora difende meglio e si porta prima 13-20 e poi 19-23, il muro di Riva accorcia le distanze (20-23), ma Preti sbaglia il servizio regalando agli ospiti la palla del setball 20-24, Robbiati lo annulla, Monguzzi mura Jeliazkow , ma Bolla non perdona e tira la palla della vittoria del set 22-25.

Il quarto set inizia nel segno dell’equilibrio con le 2 squadre che giocano punto a punto fino al 4-4 poi sono gli ospiti a firmare il primo vantaggio 4-6 con Jeliazkow, Cantù fa fatica a reagire in fase di contrattacco (6-10) , ma Preti accorcia (8-10) prima in attacco e poi al servizio con gli ospiti che sono però primi al break 10-12. Tiozzo firma il punto del -1 (11-12) con Cantù che stringe i denti e pareggia a 13, ma Alessano allunga ancora 14-17 con Della Rosa che chiama time-out, Cantù tiene (17-19) , Monguzzi firma il punto del -1 (18-19) e un’azione in difesa spettacolare di Cantù pareggia i conti a 19 a cui si aggiunge l’errore di Jeliazkow che regala a Cantù il primo vantaggio del set 20-19 con Alessano che chiama time-out. Pareggio di Alessano a 20 con Bolla e finale di set che vede Monguzzi in veloce per il 21-20 con Gerosa che centra l’ace del 22-20, Preti in pipe per il 23-21 , Piscopo (23-22) , ma Monguzzi tira senza paura per il setball 24-22 e lo stesso Monguzzi dai 9 metri centra l’ace della vittoria 25-22.

Massimo della Rosa commenta così a fine gara: “E’ stata faticosa anche questa volta, ma ce l’abbiamo fatta, nei primi 2 set abbiamo sfruttato al meglio il fatto che loro non hanno giocato al massimo, ma poi nel terzo quando sono entrati in partita abbiamo cominciato a fare fatica in contrattacco, nel quarto abbiamo lottato sfruttando ogni momento per riuscire a reagire e, punto dopo punto li abbiamo presi, poi nel finale siamo riusciti a essere più concreti”

time out della rosa

TABELLINO

Cassa Rurale Cantù 3
Aurispa Alessano 1

Parziali set: 25-17, 25-12, 22-25, 25-22

Cassa Rurale Cantù: Gerosa 6, Krolis 19, Monguzzi 14, Robbiati 14, Preti 16, Tiozzo 6, Butti (L), Cominetti 1, Riva, Groppi, Gaggini, N.E. Mazza, Molteni, Rudi (L2)

Allenatore: Massimo Della Rosa. Ass. Massimo Redaelli

Aurispa Alessano: Piazza 2, Jeliazwok 16, Piscopo 7, Torsello 1, Cernic 12, Bolla 17, Bisanti (L), Russo (L2), Pellegrino, Muccio 3, Mazza N.E. Marzo

Allenatore: Livio Bramato. Ass. Luca Bramato

Arbitri: Giuliano Venturi di La Loggia (Torino) e Fabio Bassan di Milano

Più informazioni su