CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

VOLLEY MASCHILE A2 (foto) – La Libertas cade al tie-break, ma conquista la Coppa Italia

La Libertas Cassa rurale Cantù (volley maschile di A2) cade al tie-break a Siena, ma riesce lo stesso ad agguantare la fase finale di Coppa Italia di categoria. L’inizio della partita vede la formazione toscana andare avanti di tre lunghezze creando una forbice che continua ad allargarsi e assottigliarsi. Nella seconda metà del set invece gli uomini di Massimo Della Rosa che riescono a rientrare e impattano a quota 18 con l’attacco out di Majdak. Da quel momento il set viaggia sui binari della parità con tante belle giocate ma anche qualche errorino di troppo. Si arriva al 23 pari e alla fine è la Cassa Rurale a portarsi a casa il primo set (25-23 con una pipe di Preti e un errore in attacco di Siena).
Il secondo set segue un canovaccio completamente diverso a cominciare dagli interpreti con Siena che conferma in campo Tamburo su Majdak; l’Emma Villas prova immediatamente a conquistare un ampio margine prontamente ricucito dai canturini. Anche in questo parziale la pausa tecnica in cui si entra sul 12-9 in favore di Siena è lo spartiacque: i senesi mettono in difficoltà la ricezione canturina e anche con palla precisa la Cassa Rurale non riesce a mettere la palla a terra per un’ottima relazione muro difesa di Siena che scappa immediatamente. Il set si chiude con un netto 25-17.

cantù

Si rientra in campo e nella prima parte di set si va con una serie di break e contro break e nessuna delle due squadre che è in grado di scappare. Ci prova, ancora una volta a cavallo del tempo tecnico la Emma Villas che si porta al +4 (15-11 e massimo vantaggio). Ma la Cassa Rurale non si arrende e dopo un lungo inseguimento affianca i toscani a quota 18. A differenza del primo parziale però la squadra di casa guadagna un piccolo margine che però è sufficiente per portarsi a casa il set e andare sul 2-1. Il quarto parziale vede Siena che entra in campo con la voglia di portarsi a casa l’intera posta in palio e Cantù che vuole ovviamente portare la partita al tie break per muovere la classifica e cercare una buona posizione in classifica. Quello che ne esce non può che essere un parziale spettacolare sin dalle prime battute. Coach Massimo Della Rosa decide sul 9-8 Emma Villas di inserire Matteo Riva al posto di Nicola Tiozzo. La scelta del coach canturino sembra pagare dei dividendi immediati con il lecchese che mette a terra l’ace del sorpasso (11-10 Cantù). La Cassa Rurale tenta l’allungo e arriva a toccare il +3 sul 21-18 . Ma i toscani non demordono e tornano in parità a quota 21 trascinati da un super Snippe. Emma Villas trova anche dei match point ma Cantù annulla prima e ribalta poi la situazione con due punti consecutivi di Matteo Riva. Un muro di Monguzzi e un errore in attacco di Siena danno a Cantù il set (29-27).
Siamo oltre le due ore di gioco ma la qualità del quinto set non è certo inferiore ai precedenti come non sono inferiori le emozioni. Al cambio campo si arriva con Cantù avanti 8-6 grazie a un muro di Gabriele Robbiati ma i toscani reagiscono e ritornano avanti grazie a tre errori consecutivi di Cantù (muro su Matteo Riva, fallo in ricezione fischiato a Preti e fallo di formazione di Krolis) e nonostante il leggero infortunio di Snippe che tornerà poi in campo a chiudere il match 15-13.
presidente molteni cassa rurale“E’ un peccato perchè abbiamo giocato alla pari in trasferta conto una squadra molto forte in attacco. Sono stati pochi palloni a decidere la partita e nel momento decisivo dell’incontro ci è stata sanzionata una palla accompagnata in ricezione che ancora faccio fatica a capire e un fallo di posizione che invece era evidente”, ha detto coach Massimo Della Rosa al termine della partita. Nonostante la sconfitta odierna siamo riusciti a centrare il primo obbiettivo stagionale ossia la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia. Nel girone di ritorno cercheremo di lavorare ancora più sodo per raggiungere il nostro secondo obbiettivo ovvero la qualificazione ai playoff”, ha detto il presidente Ambrogio Molteni che non era a Siena ma ha comunque seguito la prova della sua squadra”.

La Cassa Rurale, dunque, si è qualificata ai quarti di finale della Del Monte ® Coppa Italia. Mercoledì 20 gennaio i canturini sfideranno in trasferta la Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora che grazie al successo contro Vibo Valentia ha chiuso al primo posto li girone di andata. Prossimo impegno in campionato invece mercoledì 6 gennaio al Parini contro l’Aurispa Alessano per la prima gara del girone di ritorno.

TABELLINO

EMMA VILLAS SIENA- CASSA RURALE CANTU’ 3-2 (23-25, 25-17, 25-22, 27-29, 15-13)

EMMA VILLAS SIENA: Scappaticcio 5, Majdak 4, Raffaelli 12, Snippe 24, Di Marco 13, Braga 6, Marchisio (L), Tamburo 14, Bortolozzo 3, Pistolesi, Della Volpe, Mengozzi, NE: Granito, Fantauzzo (L)
CASSA RURALE CANTU’: Gerosa 5, Krolis 12, Preti 23, Tiozzo 12, Monguzzi 10, Robbiati 10, Butti (L1), Groppi, Riva 4, NE:Gaggini, Cominetti, Mazza, Molteni, Rudi (L2), All: Dellla Rosa, Ass: Redaelli.