CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Di corsa fino alla croce del Bisbino: gli auguri della Lario (ECCO LA FOTO)

La splendida giornata di questo mite inizio d’inverno ha favorito una nutrita partecipazione di soci ed atleti all’ormai consueto appuntamento prenatalizio dell'”Assalto alla Croce dell’Uomo” organizzato dalla Canottieri Lario. Partiti dalla sede di viale Puecher di corsa, camminando o in bicicletta, i partecipanti hanno raggiunto i circa 800 metri di altitudine della panoramica località ove sorge la chiesetta dedicata a Sant’Abbondio, sul versante del monte Bisbino. Da qui tutti hanno potuto godere della stupenda vista che spazia dalla Pianura Brianzola alle pendici e cime dei primi Monti Lariani, tra cui è incastonato lo splendido ramo comasco del “lago più bello del mondo”, oggi più che mai placido e lucente. Circa 40 gli “scalatori” che si sono cimentati nella gara, a cui si sono aggiunti moltissimi biker ed escursionisti provenienti dai vari sentieri dei versanti italiani e svizzeri, che insieme hanno brindato al Natale che sta per arrivare. Con due madrine d’eccezione: Sara Bertolasi e Gaia Marzari, atlete azzurre del Gruppo Olimpico.
Per la cronaca l’atleta giunto al traguardo per primo seguendo il percorso integrale è stato Andrea Zocchi, classe 1999, col tempo di 55′ e 32”. A dominare invece la classifica rosa proprio Gaia Marzari in 1h 4′ e 40”.