CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

TIFO POSITIVO – Roberto Bargna commuove i ragazzi con la sua storia (LE FOTO)

bargna firma autografi ragazziUn incontro speciale quello vissuto dai bambini delle scuole primarie “Zandonai” e “Lincoln” di Cinisello Balsamo. Nell’ambito del progetto “Io tifo positivo”, promosso da Comunità Nuova Onlus e dalla Fondazione Candido Cannavò, il testimonial della giornata conclusiva è stato il ciclista comasco – paralimpico – Roberto Bargna, oro a Londra 2012, ospite dell’evento Gioco-Tifo al palazzetto Isabelle Allende. Al termine di una mattina di giochi, per scoprire i valori della collaborazione, della sportività e dell’impegno, sei classi di quinta elementare, insieme ai genitori sugli spalti, hanno potuto conoscere da vicino il campione di ciclismo comasco e toccare con mano la sua scintillante medaglia.

“Ammetto che non ho vissuto con serenità il mio incidente – ha confessato Bargna all’attenta platea – ma grazie allo sport sono riuscito a risollevarmi, molte persone mi hanno incitato e mi hanno aiutato. Pensavo che la mia vita avesse perso ogni tipo di significato, ma oggi mi accorgo che non è così. Quando nel 2012 sono salito sul podio alle Paralimpiadi di Londra mi è passato davanti tutto il percorso che avevo compiuto fino a quel momento, dieci anni riassunti in una medaglia, è stata una emozione fortissima. Credo che sia importante parlare ai giovani, per due ragioni: in primo luogo perché quello che è capitato a me può succedere a chiunque e avere gli strumenti per affrontare le difficoltà è importante nella vita; poi perché credo che lo sport paralimpico sia un mondo ancora troppo poco conosciuto, invece è ricco di grandi storie sia sportive che personali”.

roberto bargna a scuola

A rappresentare le istituzioni locali: Luca Ghezzi, assessore allo Sport e Vicesindaco, Patrizia Bartolomeo, assessore alle Politiche giovanili, e Luigi Sala, presidente della Consulta Sport. Mentre Laura Mariani è intervenuta per il Coni Lombardia. Da ormai due anni Briantea84 cammina al fianco di “IO Tifo Positivo”, un progetto che in ogni stagione sportiva coinvolge circa 100 classi in tutta la Lombardia e persegue importanti obiettivi, come l’educazione al rispetto e alla tolleranza, veicolata anche attraverso modelli sportivi paralimpici.

Sabato 19 dicembre, in occasione del match di basket in carrozzina tra UnipolSai e Giulianova (ore 20.30 al palazzetto di Seveso), ci sarà ancora una volta il caloroso pubblico di “io Tifo Positivo”, un’invasione colorata e pacifica di bambini che animerà l’ultima partita casalinga del 2015.