CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

LE FOTO – Treno bloccato da vandali, pendolari comaschi a piedi in galleria

Pendolari comaschi ed i disagi quotidiani per andare a Milano in treno. Lo riporta oggi sul suo profilo facebook e su Twitter il consigliere comunale Marco Butti. Ma anche il Comitato dei Pendolari fa sentire la propria vice per l’ennesimo disagio patito stamane sui convogli di Trenord. A spiegare cosa è successo è proprio Butti via twitter:”Ma possibile – scrive che ce n’è sepre una: prima il treno spostato, poi a Bovisa il guasto al convoglio con un malore a bordo”. Passeggeri – tra cui decine di comaschi con Butti – fatti scendere in galleria per raggiungere la stazione successiva di Domodossola. “Questa cosa – chiude Butti – non mi era mai successa anche se di disagi ne ho vissuti tanti…”.

LA REPLICA DI TRENORD, NOTA UFFICIALE

Questa mattina intorno alle ore 7.50, ignoti hanno azionato indebitamente il freno di emergenza del treno 818 (Saronno 7:23 – Milano Cadorna 7:58) tra le stazioni di Milano Cadorna e Bovisa, causandone il blocco. Si tratta di un atto gravissimo e intollerabile, che ha causato disagi a migliaia di pendolari diretti alla stazione di Milano Cadorna da Varese, Como, Novara, Saronno e Malpensa: 18 treni hanno infatti registrato ritardi fino a 30 minuti, 8 sono stati soppressi.

Trenord sta procedendo all’acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere interne del treno e sporgerà denuncia. Si rammenta che l’illegittimo azionamento dei freni di emergenza è uno dei casi in cui si ravvisa il reato di interruzione di pubblico servizio. Come da procedure previste in questi casi, la circolazione nell’intera tratta è stata bloccata. I passeggeri, coadiuvati dal personale Trenord, hanno così potuto scendere in piena sicurezza e raggiungere le uscite di servizio della stazione di Milano Domodossola utilizzando i marciapiedi di cui la tratta è dotata.