CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

VOLLEY A2 MASCHILE – Cassa Rurale mai in partita: scivolone a Sora

Più informazioni su

Globo Sora 3
Cassa Rurale Cantù 0
(21-17 21-19 21-18)

Globo Sora: Fabroni 3, Mariano 10, Rosso 12, Hoogendoorn 9, Giglioli 9, Sperandio 11, Santucci (L), Lucarelli. Ne: Buzzelli, Marrazzo, Festi, Bacca, All: Soli. Ass: Colucci

Cassa Rurale Cantù: Monguzzi 4, Tiozzo 5, Gerosa, Preti 7, Krolis 3, Robbiati 6, Riva1, Butti L. Ne Molteni, Groppi, Rudi, Mazza, Cominetti e Gaggini. All. Della Rosa. Ass. Redaelli
Arbitri: Ugo Feriozzi, Rocco Brancati
Si chiude in poco più di un’ora e con il più secco dei risultati la sfida più attesa della quarta giornata del campionato di Serie A2 di volley maschile Unipolsai tra le uniche due squadre ancora imbattute, la Globo Sora e la Cassa Rurale Cantù. La differenza tra le due squadre sta tutta nei 14 muri punto dei frusinati contro i 4 dei brianzoli e di conseguenza nelle percentuali di attacco di Cantù, con il solo Preti al 50% di positività.
Il primo set parte in equilibrio con il primo allungo di Sora (+3 sul 7-4) poi la Globo spreca due occasioni con Giglioli e Rosso e si va comunque al time-out tecnico sul 12-10 per i padroni di casa.
Un muro di Giglioli su Preti firma il 15-10, poi 17-10 con un parziale siderale di 7-0 sul servizio di Sperandio. Un ace di Riva entrato su Preti porta lo score sul 19-13. Ma ci sono ancora problemi di ricezione per Cantù e si arriva sul 22-15. Tiozzo viene murato per il 24-16 e un servizio out dello stesso laterale canturino chiude il parziale sul 25-17.

E’ scarso il pubblico al PapaPosinelli, complice l’anticipo del venerdì sera, ma la squadra di coach Soli non pare risentirne. La Cassa Rurale si illude partendo avanti 2-3 grazie a una pipe di Preti. Un errore di Butti in ricezione ribalta però lo score sul 4-3. Nella sfida tra gli opposti olandesi, Hoogendoorn con il suo braccio sinistro ha decisamente la meglio su Krolis. Della Rosa chiama time-out sull’8-4. Al rientro in campo non cambiano le sorti del set e si va al riposo tecnico sul 12-7 per i viola grazie a un attacco del solito Rosso. Coach Della Rosa sferza ancora i suoi ragazzi, ma deve chiamare un nuovo time-out sul 18-11 per i laziali. Sussulto dei brianzoli che tornano a -5 sul 18-13. Cantù continua a forzare il servizio e su un errore di Preti si va sul 20-14. Si gioca per un po’ punto su punto, ma il vantaggio che ha scavato Sora è troppo ampio e i viola chiudono il set sul 25-19 con 4 muri nel set contro 1 solo per la Cassa Rurale

Sora scappa subito via anche nel terzo set, muro su Robbiati e difficoltà in ricezione valgono il 5-1. Della Rosa deve chiamare time-out su un nuovo errore in ricezione che vale il 6-1. Un muro su Krolis ed è 7-1. C’è una squadra sola in campo. Sussulto d’orgoglio dei brianzoli che si portano sull’8-4. Fa male anche Mariano l’ex di turno, dalla zona 4, con il muro canturino che fatica a raddoppiare per il 12-5 a metà gara. Gli attaccanti della Cassa Rurale faticano troppo contro il muro frusinate. Preti non ci sta e con una pipe e un attacco da posto quattro riporta i suoi sul 14-9, poi sul 15-11. Dall’altra parte risponde il solito Mariano. Un errore gratuito dello stesso schiacciatore bergamasco riporta però sotto i brianzoli fino al 17-14. Arriva anche il muro di Monguzzi su Giglioli 17-15. E’ un fuoco di paglia. Sora torna a +4 con il un Rosso in splendida forma 19-15, poi Munguzzi manda fuori ed è 20-15. Della Rosa chiama time-out mentre Sora vede il traguardo vicino.  Due botte Hoogendoorn valgono il 22-15. L’opposto mancino di Sora trova pure un ace 23-15 e a Sora si festeggia già. C’è tempo per l’esordio di Marco Lucarelli nella Glogo. L’errore di Tiozzo chiude il conto 25-18.

Più informazioni su