CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

FOTO E COMMENTI – FoxTown vince ancora in Europa e si vedono anche i giovani

La FoxTown parte forte e controlla bene il Kapfenburg, poi è superato per 85-70. Seconda vittoria di fila in Fiba Europe Cup per la formazione canturina di coach Corbani, sempre priva dell’infortunato Laganà. Ma che stasera ha avuto punti e sostanza da Hasbrouck e Heslip e pure i punti del giovane Cesana, entrato nella seconda fase del match. Gli avversari, però, prima di arrendersi hanno reso la gara complicata per i brianzoli: parità alla fine primo tempo e a ridosso nel secondo (43-40). Cantù ha poi preso il largo nel terzo tempo e nel finale ha dato spazio anche ai giovani. Bene Zugno, Cesana e Nwohuocha.

TABELLINO

FOXTOWN CANTU’ 85
ECE BULLS KAPFENBURG 70
(24- 24, 40- 43, 69- 52)

FOXTOWN CANTU’: Berggren 8, Abass 9, Heslip 14, Ross 13, Zugno 2, Nwohuocha, Wojciechowski 7, Cesana 3, Hall 5, Tessitori 2, Hasbrouck 22. All. Corbani.
ECE BULLS: Ray 17, Ahmetbasic 5, Kramer 23, Moschik ne, Stegnjaic 2, Greimeister 9, Shaw 8, Schrittwieser ne, Holton, Woschhank 6, Primosch ne. All. Schrittwieser.

Arbitri: Hrusa (Cec), Clivaz (Svi), Mikhaylov (Rus)

coach corbani

IL COMMENTO DI CORBANI

“E’ stata una partita un po’ particolare soprattutto nel primo tempo. L’idea era quella di mettere grande pressione sulla palla e sui loro piccoli. Sinceramente invece non abbiamo eseguito questo compito con continuità. Gli austriaci sono stati bravi a trovare dei canestri difficili e sono rimasti aggrappati alla gara. Nel momento in cui dobbiamo fare un break ci manca sempre qualcosa. Non sto parlando di un giocatore, ma di personalità, cattiveria e determinazione. Anche oggi nel primo tempo non siamo riusciti a dare uno strappo e ad allungare. Abbiamo giocato meglio – ha aggiunto l’allenatore della Pallacanestro Cantù – nel secondo tempo, in cui abbiamo pressato con maggiore continuità, contestato i loro tiri e abbiamo messo Kapfenburg in difficoltà nell’utilizzare i blocchi e il pick and roll. Noi siamo stati invece bravi a ripartire, a correre in contropiede e a trovare dei tiri aperti. Abbiamo creato un divario che poi abbiamo mantenuto fino alla fine”.

“La cosa positiva – ha concluso il coach bianco- blu – è l’aver messo in campo i nostri giovani, come era da programma. Abbiamo dato uno spazio a Ruben che si sta allenando con grande impegno e convinzione e abbiamo schierato Cesana. Hasbrouck ha avuto delle ottime percentuali, è un giocatore in grandissima crescita e sicuramente ci tornerà utile nelle prossime partite”.

I GIOVANI DEL MINIBASKET SUL TERRENO DI GIOCO

Bella iniziativa della Pallacanestro Cantù questa sera: tanti ragazzini in campo e sugli spalti per seguire la partita tra FoxTown e Kapferburg. Eccoli tutti assieme prima dell’inizio sul terreno di Cucciago.

giovani minibasket sul campo