CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un Trio d’Accademia per la rassegna Kammermusik alla Casa della Musica

Più informazioni su

La Kammermusik della Casa della Musica di Como ha in programma il TRIO ACCADEMIA per oggi, sabato 7 novembre, alle 20.30 nella sede di via Collegio dei Dottori 9. Ingresso gratuito
La rassegna di musica da camera si arricchisce di un concerto per tre archi provenienti dal Conservatorio della Svizzera Italiana. Elisa Scaramozzinoviolino, Francisco Ruiz Iglesiasviola e Nikolay Shugaevvioloncello

In programma :

Ludwig Van Beethoven
Trio per violino, viola e violoncello in do minore Op.9 n°3
Allegro con spirito
Adagio con espressione
Scherzo, Allegro molto e vivace
Finale, Presto

Franz Schubert
Trio per violino viola e violoncello in si bemolle D 471
Allegro

Jean Sibelius
Trio per violino viola e violoncello in sol minore
Lento
Allegro

 

Elisa-Scaramozzino_violino-300x353Elisa Scaramozzino studia per nove anni presso il conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria sotto la guida della Professoressa Domenica Romeo.
Vincitrice della borsa di studio Erasmus nel 2009, trascorre il periodo da gennaio a giugno presso l’Accademia Nazionale di Musica e Teatro di Vilnius (Lituania) dove al termine dell’esperienza sostiene gli esami di ammissione risultando idonea.
Qui studia con la professoressa Ingrida Armonaite e nel giugno 2012 consegue brillantemente il Bachelor of Music.
Collabora regolarmente con numerose orchestre, tra cui l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’orchestra Giuseppe Verdi del Teatro di Salerno, l’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’orchestra “Gruotzio” della Lituania. Dal nel 2015 è stata scelta da Riccardo Muti per fare parte dell’orchestra “L.Cherubini”.
Segue i corsi di alto perfezionamento musicale tenuti presso l’Accademia di musica Walter Stauffer di Cremona con il M° Salvatore Accardo e quelli tenuti presso l’Accademia Gnessin di Mosca con la Prof.ssa Elena Adzhemova.
A giugno 2015 consegue il Master Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida del M° Pavel Berman.

francisco ruiz

Francisco Ruiz Iglesias, nato a Malaga nel 1990, inizia gli studi musicali all’età di 4 anni. A 8 anni intraprende lo studio del violino con Antonio Jesús García Alonso e del pianoforte con Guillermo Iturriaga.
Nel 2012 si diploma a pieni voti in violino sotto la guida di Lorenzo Triviño. Lo stesso anno vince la 7° edizione del concorso per solisti indetto dal Conservatorio di Malaga ed esegue il concerto di Tchaikovsky accompagnato dall’orchestra del conservatorio.
È stato primo violino e spalla dell’Orquesta Sinfónica Provincial de Málaga, della Joven Orquesta Barroca de Andalucía, e dell’ Ensemble “Elegance”. Collabora inoltre con l’Orquesta Joven de Andalucía e l’Orchestra Filarmonica di Torino. Dal 2013 è violista dell’ Orquesta Filarmónica de Málaga.
Ha partecipato a corsi di perfezionamento e Masterclass con Gonçal Comellas, Santiago de la Riva, Shirly Laub, Fabián López, Alexandre da Costa, Yuval Gotlibovich, Diemut Poppen, ecc.
Nel 2010 è stato selezionato per partecipare al programma Erasmus “Haydn the progressive” con il quale ha avuto modo di esibirsi in Ungheria, Repubblica Slovacca e Austria.
In agosto dello stesso anno partecipa al festival di musica da camera “Pablo Casals” in Prades (Francia) ed ha modo di frequentare corsi con importanti musicisti ed ensembles quali Shanghai Quartet, Fine Arts Quartet, Gil Sharon, Diemut Poppen e Yuval Gotlibovich.
Attualmente studia direzione d’orchestra al Conservatorio Superiore di Malaga e sta conseguendo il Master in viola con Yuval Gotlibovich presso il Conservatorio della Svizzera Italiana.

nikolay shugaevNikolay Shugaev è il vincitore del premio TIHMS “New Masters on tour” 2013 (The International Holland Music Sessions) che gli permetterà, in aprile 2015, di esibirsi con il suo complesso da camera, lo SPIEGEL TRIO, in varie sale importanti d’Europa come il Concertgebouw di Amsterdam, le Filarmonie di Bratislava e di Ljubljana ed altre. Nel 2014 vince la selezione dell’American Fine Arts Festival che gli offre un recital alla Carnegie Hall di New York e quella del Rome Chamber Music Festival. Nikolay Shugaev si è imposto già da giovanissimo: a 13 anni vince il 1° Premio al Concorso Russo per giovani violoncellisti (Mosca 2001). Seguono il Concorso Internazionale Valsesia Musica (Italia 2007, 1° Premio), il Concorso Internazionale “Paper de Musica” (Spagna 2007), il Concorso Internazionale di Musica da camera a Cracovia (2008), il Concorso Internazionale Città di Pinerolo (2011), il Concours International de Musique de Lausanne (2012). Nikolay Shugaev è nato a Mosca nel 1988. Si è diplomato con distinzione sia alla scuola Gnessin di Mosca (classe Vera Birina) che al Conservatorio di Stato di Mosca (classe Natalia Shakhovskaya). Attualmente si sta perfezionando al Conservatorio della Svizzera italiana a Lugano con Robert Cohen ed Enrico Dindo. Ha seguito delle master class con grandi personalità quali David Geringas, Natalia Gutman, Gary Hoffman, Maria Kliegel, Ralf Kirshbaum, Misha Maisky. Ha partecipato ai seguenti festival russi: “Violoncello Generations”, “D. Shostakovich”, “Beethoven Days in Moscow”, “Autunno di Mosca”, Festival d’arte “Art-November”, “Glory to the Maestro!” (Fondazione M. Rostropovich) e ai concerti della Fondazione Internazionale Spivakov e del Fondo Interregionale “Nuovi Nomi”. Inoltre ai concerti delle “Jeunesses Musicales” in Croazia, al “Cistermusica Festival” (Portogallo), al 5. Eilat Festival di Musica da camera (Israel), e – nel 2013 – all’ “Atelié42” (Svezia), ai Summer-Events Engadina Classica (Svizzera), al Festival Internacional de Música “Pau Casals” Vendrell (Spagna), ai concerti degli “International Holland Music Sessions”…la Società dei Concerti; Ceresio estate; a Locarno per i Concerti autunnali dell’Elisarion, Lugano Festival. Si esibisce in sale prestigiose quali la Grande Sala nonché la Sala “Rachmaninov” del Conservatorio di Stato di Mosca, la Sala delle Armi del Cremlino, la Grande Sala “Rostropovich” della Filarmonia di Nijny-Novgorod, la Grande Sala “Shostakovich” della Filarmonia di S. Pietroburgo, l’Auditorio RSI di Lugano, la Sala “Paderewski” di Losanna, l’Auditorium “Pau Casals” di Barcelona, la Sala Verdi di Milano. Ha dato numerosi concerti come solista con i direttori d’orchestra Igor Frolov, Pierangelo Gemini, Leonid Nikolaev, Alexander Skulskiy, Alexander Polishuk, Arturo Tamayo, con le orchestre “Camerata di Mosca”, “Gnessin Virtuosi”, Orchestra sinfonica di Mosca, Filarmonia Nijny-Novgorod, Orchestra Sinfonica Accademia di Stato S.Pietroburgo e l’ Orch

Più informazioni su