CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Alzate: scuole cardio protette grazie ai defibrillatori

La scuola primaria statale Francesco Anzani e la Scuola dell’infanzia Vidario di Alzate Brianza da oggi avranno a disposizione due nuovi defibrillatori. Questa mattina il consigliere regionale Daniela Maroni, insieme al sindaco, Massimo Gherbesi, e all’assessore all’edilizia privata del Comune di Alzate Brianza, Elena Rigamonti hanno consegnato due defibrillatori ottenuti a seguito della partecipazione al bando di Areu, dopo aver organizzato il corso di disostruzione delle vie aeree a cura di Alfredo Caminiti, in collaborazione con il Rotary Club Baradello di Como.

“Leggiamo ogni giorno sui giornali quanto siano importanti i defibrillatori, strumentazioni importanti per salvare la vita – spiega Maroni -.Noi, partendo proprio dalle insegnanti, abbiamo voluto formare nelle scuole un team di persone in grado di intervenire immediatamente sui bambini e, grazie all’aiuto di Alfredo Caminiti e del Rotary Club Baradello, abbiamo avviato questa azione. Al momento la sperimentazione è partita dalle scuole di Alzate Brianza, ma stiamo già lavorando per diffondere la “cultura salva vita” anche negli altri plessi scolastici della provincia”.

I due defibrillatori sono stati donati da Areu in quanto il Comune di Alzate Brianza ha partecipato al bando per l’assegnazione di strumentazioni salva vita.