CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dario Fo sul caso Cazacu:”Famiglia beffata dalla giustizia. Io censurato”

Dario Fo e Florina Cazacu hanno presentato ieri il libro “Un uomo bruciato vivo” a Veniano presso la ditta Parker H.M. nella sala intitolata a Ion Cazacu, vittima quindici anni fa della follia omicida del suo datore di lavoro, che lo cosparse di benzina e gli diede fuoco. Dopo diversi giorni di agonia l’uomo morì in ospedale per le gravi ferite riportate.

D.FO

Il libro vuole raccontare questa vicenda, e lo fa tramite il racconto di Florina, figlia di Ion, all’epoca adolescente. Dario Fo, presentando il libro di fronte ad una sala gremita, punta il dito contro i politici, i magistrati, i giudici, che hanno portato questa tragica storia ad avere un epilogo ancor più amaro: l’omicida, condannato in un primo momento alla massima pena, in cassazione ha ricevuto una condanna a sedici anni di reclusione. Dopo dieci è tornato in libertà.

“Cazacu è stato ucciso barbaramente, con una violenza inaudita. Una vergogna rimasta addosso all’Italia. Ma la vergogna non si cancella come stanno facendo alcuni politici, evitando di parlarne, di sottolineare che dopo quindici anni siamo qui a domandarci se è stata fatta giustizia o è stata una farsa” esordisce Fo, che continua dicendo “Questo insulto è stato organizzato dal tribunale di cassazione. Cosa vuol dire in italiano cassare? Significa distruggere, rompere, mandare in pezzi”. E in pezzi è andata, per la seconda volta, la vita della famiglia Cazacu.

IMG_20151031_171150

Fo accusa che si voglia mettere la parola fine a questa vicenda in tutti i modi : “Ieri sera ero in televisione e sono stato censurato quando ho dedicato un pezzo a quest’uomo bruciato vivo e ho parlato delle responsabilità del governo”. Il giudizio di Fo sull’Italia è impietoso:” Si scopre che ci sono molti datori di lavoro che per arricchirsi maggiormente scelgono uomini senza copertura sociale, disperati. Li sfruttano e nasce la categoria dei servi della gleba. Anzi, peggio. Degli schiavi. In Italia ci sono gli schiavi”.

Dopo Fo interviene Florina Cazacu, con un’emozione trattenuta a stento, che si domanda, e domanda alla platea: “Come posso spiegare a mia figlia ciò che è successo? Come faccio a spiegarle una cosa che non capisco neanche io, cioè che l’assassino di suo nonno è già libero dopo l’atto che ha commesso?” 

Al termine dell’incontro Dario Fo commenta in modo amaro la situazione economica dell’Italia :” Ci dicono che stiamo uscendo dalla crisi, ma la luce che vediamo in fondo al tunnel è un camion che ci viene contro a fari accesi”

Ivana Rusconi

Guarda il video integrale dell’intervento di Dario Fo.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=1JWjZ2pl32U”]

Qui di seguito la testimonianza di Florina Cazacu

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=-CFuHsa09Pg”]