CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Maggiore collaborazione tra Regione e Canton Ticino, siglata intesa

E’ stata approvata all’unanimità la proposta di Risoluzione che chiede alla Giunta regionale una particolare attenzione  allo sviluppo delle relazioni commerciali, alla valorizzazione dei laghi, alla formazione professionale, al sostegno della Regio Insubrica.

La Commissione speciale Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province Autonome, presieduta da Francesca Brianza (Lega Nord), ha approvato all’unanimità la proposta di Risoluzione relativa all’intesa tra Regione Lombardia e Canton Ticino. Accolte alcune integrazioni presentate dal Consigliere Alessandro Alfieri (PD).

Il provvedimento accompagna il testo dell’Intesa siglata tra Regione Lombardia e Repubblica e Cantone Ticino lo scorso 16 giugno a Como. “Diamo una serie di contenuti operativi e immediati all’intesa già sottoscritta dal Presidente Maroni e dal Presidente Gobbi – spiega Brianza – Ci sono indicazioni importanti nell’ottica della reciprocità dei rapporti che recepiscono le sollecitazioni raccolte nelle audizioni con i territori di confine interessati e in particolare con Camere di Commercio, Province e organizzazioni sindacali. Molti nodi sono noti come quello dei frontalieri e della delocalizzazione delle imprese, ma abbiamo anche inserito priorità non trascurabili come la Arcisate-Stabio, la Bellinzona-Luino-Gallarate, la Como-Chiasso, o problemi specifici come la formazione professionale e l’internazionalizzazione delle imprese”.

Il documento impegna la Regione a porre attenzione anche alle relazioni commerciali, alla valorizzazione dei laghi e al sostegno al lavoro della Comunità di Lavoro Regio Insubrica. Il provvedimento ora dovrà passare al vaglio del Consiglio regionale.