CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Prevenzione delle malattie cardiovascolari, al Sociale un convegno di ComoCuore

Più informazioni su

Le malattie cardiovascolari sono tra le prime cause di morte nel mondo, ecco perchè la prevenzione è fondamentale. Venerdì 16 ottobre, alle 8.30, Comocuore organizza, in occasione del trentesimo anniversario, una giornata scientifica su queste tematiche. Per l’occasione, nel foyer del Teatro Sociale, le infermiere volontarie della Croce Rossa effettueranno, dalle 9 alle 11, il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare globale con verifica dei valori di colesterolo, glicemia (solo se a digiuno) e pressione arteriosa.

“Numerosi studi confermano, ormai da molti anni, come un corretto stile di vita e il controllo dei numerosi fattori di rischio cardiovascolare siano in grado di contenere, in misura significativa, quel fenomeno, da alcuni definito come una vera e propria epidemia, ancora superiore alla patologia tumorale – spiegano dall’associazione -D’altra parte studi sempre più approfonditi sull’alimentazione hanno consentito l’individuazione di alimenti con vere e proprie caratteristiche curative (i nutraceutici) che, nell’ambito della dieta mediterranea, ne ampliano obiettivi e indicazioni, particolarmente suggestivi proprio nell’anno di Expo 2015 dedicato a “nutrire il pianeta”.

Lo sviluppo della tecnologia applicata alla medicina ha consentito l’introduzione di moderni test di immagine che ci permettono una precoce individuazione dei segnali di malattia aterosclerotica e una conseguente stratificazione del rischio cardiovascolare, presupposto indispensabile per i successivi provvedimenti terapeutici.

La morte improvvisa rimane, nonostante l’introduzione della defibrillazione precoce affidata anche a soggetti laici, un problema grave per la nostra società per l’elevato numero di vittime. Aldilà della assoluta necessità di implementazione della rete di defibrillazione a livello territoriale, con l’auspicabile estensione anche a soggetti laici non addestrati come già in atto in altri paesi, appare fondamentale la ricerca nella popolazione dei soggetti a rischio, anche nella popolazione giovanile.

Ecco perchè gli screening epidemiologici e un’attenta valutazione degli sportivi allo scopo di individuare patologienon note sono fondamentaali.

Il convegno medico-scientifico dal titolo “Prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari oggi – Un percorso ideale dalla prevenzione alla diagnosi precoce sino alla cura delle malattie cardiovascolari” sarà coordinato dal presidente di Comocuore, Giovanni Ferrari e vedrà la presenza di numerosi ospiti che si alterneranno affrontando i diversi aspetti del tema trattato. Particolare significato assumerà la presentazione dettagliata dei risultati di due progetti avviati da Comocuore: “Cuore a scuola” – screening elettrocardiografico sui bambini delle scuole elementari comasche – e “A.A.A. cercasi” – diagnosi precoce dell’auneurisma dell’aorta addominale -. In chiusura del simposio è prevista la relazione sul tema “Evoluzione della figura del medico tra scienza e valori umani” del prof. Giorgio Cosmacini, dedicata alla vicepresidente Elena Colombo, scomparsa poco meno di un anno fa.

Il convegno è aperto a tutti.

Più informazioni su