CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

LE IMMAGINI CHOC – Spaccio di droga in Brianza con la carrozzina: preso anche un comasco

Bambini usati come copertura per trasportare la droga. Matrimoni per consolidare i rapporti tra diversi gruppi criminali. Ventiquattro le persone finite in carcere. Sequestrati 94 Kg di cocaina. E’ questo il bilancio della clamorosa operazione  svelata oggi – portata avanti dalla Finanza di Lecco e denominata “July 2014”, coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza,che ha consentito di annientare un ben organizzato gruppo italo albanese dedito da anni al traffico di sostanze stupefacenti. Le indagini, condotte anche con l’ausilio delle più sofisticate apparecchiature, hanno permesso agli inquirenti  di risalire alla piramide organizzativa e pure di intercettare armi, denaro e carichi di cocaina provenienti da Spagna e Olanda.

Tra coloro che sono finiti in carcere anche un comasco: oltre allo stupefacente, i militari della Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro armi, autovetture e denaro contante per oltre 122 mila euro, cifra di denaro destinata a crescere nelle prossime ore. Sequestrati beni mobili, immobili e sei attività commerciali operanti nel settore della ristorazione riconducibili agli indagati. Spaccio in particolare in Brianza, mercato dell’importazione e dello spaccio curato nei dettagli. E per cercare di mascherare la cessione della droga, spesso venivano usati bambini o carrozzine con bimbi all’interno per non dare nell’occhio. Filmati e pedinamenti hanno svelato tutto questo maxi-giro.