CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

GARA SPETTACOLARE – Lorenzo Mauri vola al Mugello: podio sfiorato!

Più informazioni su

Se qualcuno oggi aveva problemi di cuore, oggi sicuramente il pilota del Team Motocorsa di Lurago d’Erba Lorenzo Mauri, ha fatto di tutto per farlo ricoverare; una gara spettacolare sin dalla partenza dove con pista finalmente asciutta, in questa domenica pomeriggio sul circuito del Mugello, abbiamo assistito ad una prestazione esaltante del pilota brianzolo nell’ultima prova della stagione del Civ (campionato italiano velocità)
Forte del 6° posto ottenuto in griglia, allo spegnersi del semaforo rosso Lorenzo parte forte,  è subito bagarre sin dalla prima curva, le posizioni cambiano in continuazione, ma il rider del Team Motocorsa Racing mette subito le cose in chiaro: vuole essere protagonista e comincia a tenere un passo davvero indiavolato. Sono 5  i piloti che allungano sul resto del gruppo, Lorenzo Mauri è tra questi e fa segnare il giro veloce di  metà gara; una determinazione e grinta che portano il pilota di Lurago D’Erba a guadagnare la 4^ posizione, ed immediatamente dopo la 3a, una rimonta che fa emozionare ed esaltare anche tutta la squadra al box ed i numerosi tifosi giunti fino a qui per sostenerlo.
Mancano solo due giri alla fine, ed alle spalle del pilota brianzolo si fa minacciosa la figura di un avversario, guadagna metri,  Lorenzo Mauri spinge al massimo ed a poche curve traguardo viene sopravanzato.  Per un soffio il pilota del Team Motocorsa Racing conclude la sua gara 4° ad un passo dal podio.  Un plauso particolare va fatto anche al giovane pilota Paolo Mauri, che con una bellissima annata sempre in crescendo, ha dimostrato tutto il suo valore e talento concludendo 4′ assoluto nel National Trophy 1000, un campionato difficile e molto. competitivo. Una soddisfazione in più per il Team Motocorsa Racing in prospettiva 2016.
LE PAROLE DI LORENZO
motocorsaChe bella gara!… l’unico rammarico è stato quello di non aver centrato il podio che ho visto sfuggirmi solo all’ultimo giro;  finalmente il tempo è stato clemente e mi ha regalato una pista perfetta. Ero tranquillo e sicuro di poter fare una gara all’attacco e non mi sono tirato indietro, anzi, volevo andare a prendermi quel podio!.. ci ho provato, davvero!
La moto andava forte e per questo devo anche ringraziare tutti i tecnici e la squadra che hanno lavorato tanto e duramente in questi giorni per permettermi di guidare al meglio, e così è stato. Mi dispiace solo di non averli ripagati con un podio, ce lo meritavamo tutto. Un 4° posto che dimostra le nostre potenzialità, abbiamo tutti i numeri per stare li davanti con i primi.
Bravo anche a mio fratello Paolo che quest’anno mi ha fatto vedere tutta la sua maturità e talento finendo 4′ in campionato, sono orgoglioso di lui. Un ringraziamento a tutta la squadra per il lavoro svolto, a tutti gli sponsor che ci sostengono ed a tutti gli amici e familiari che oggi erano qui presenti a tifare per me. Grazie ed a presto, sicuro non ci fermeremo qui.”

Più informazioni su