CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Riparte dall’Australia il viaggio intorno al viaggio dell’Associazione Albatros

Si ricomincia a viaggiare intorno al mondo con l’ Associazione Albatros Cantù. Il 9 ottobre alle ore 21.00 presso l’Istituto Comprensivo P.Tibaldi in Via Manzoni 19 a Cantù, riprende la Rassegna Viaggio intorno al Viaggio. Ospite di questa prima serata Nicola Pagano, antropologo e musicista, esperto di Australia.

qqq

Titolo dell’incontro è “AUSTRALIA: viaggio nel Tempo del Sogno” Immagini, musica e racconto di Nicola Pagano a cura di KEL 12
Nicola Pagano, antropologo, musicista e grande viaggiatore racconta la sua Australia o meglio l’Australia aborigena che lui ha avuto il privilegio di avvicinare durante un viaggio a piedi durato oltre sei mesi nell’Outback del Northern Territory convivendo con una famiglia nomade di aborigeni Yolngu. Ci parla della concezione del mondo degli aborigeni australiani, dei miti della creazione e del Tempo del Sogno con il supporto di immagini e con una performance dal vivo di didjeridoo per raccontare il “principio” anche a livello sonoro. Arte, musica, danza e vita quotidiana formano un cerchio chiuso, perfetto come il mondo creato dagli Antenati, un mondo che non aveva alcun bisogno di essere trasformato ma solo di essere accudito e protetto, una cultura unica che è stata schiacciata e quasi annullata da una crudele colonizzazione.

www

Nicola Pagano è un antropologo e musicista trentino con la passione per il mondo e i suoi popoli. Comincia a viaggiare già da piccolo seguendo i genitori nel Sahara e in Africa Occidentale. Dopo un anno trascorso negli Stati Uniti, collabora come assistente della fotografa Angela Prati e insieme pubblicano innumerevoli reportages di taglio antropologico e geografico. L’interesse per la musica etnica lo porta a frequentare il Senegal e il Mali dove apprende l’arte di suonare le percussioni (Djambè e Dum Dum). Qui scocca l’amore per l’antropologia. Diversi viaggi in Jamaica e in Etiopia per studiare le comunità rastafariane di cui assorbe la filosofia. Terminata l’università è in Australia per apprendere l’uso dello strumento a fiato degli aborigeni, il didjeridoo. Un’esperienza indelebile che lo porta a convivere per oltre un anno con una famiglia nomade di aborigeni Yolngu, nel Northern Territory. Partecipa a diverse trasmissioni televisive e collabora con le maggiori riviste di viaggi.  Centinaia di giornate passate in accompagnamento per il T.O. KEL12 www.kel12.it e molte di più a studiare sul campo, solitario, culture e usanze lontane: fra i Koma dei monti Alantika e nella foresta con i pigmei Baka in Cameroun, in India, sull’Himalaya, in Mongolia, in Papua Nuova Guinea, nello Yemen e nel Sahara. Vita tumultuosa che ancora oggi lo spinge verso nuove destinazioni che alimentano il suo interesse per i popoli del mondo.

L’ingresso è libero.

Per info:

info@albatroscantu.it – www.albatroscantu.it

Trittico 2015-16