CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Test gratuiti per la memoria in occasione del compleanno del Sant’Anna (DETTAGLIO)

Più informazioni su

Sono oltre mille i pazienti che ogni anno si rivolgono al Sant’Anna per demenze. Numeri in crescita visto anche l’invecchiamento della popolazione con un numero sempre maggiore di persone che andranno incontro ad Alzheimer e malattie neurodegenerative. Venerdì prossimo, 2 ottobre, in occasione del quinto compleanno del presidio di San Fermo, una giornata di prevenzione proprio su queste tematiche.

sant'anna Locandina_Quando_la_memoria_non_ricorda

Secondo i dati del rapporto mondiale Alzheimer 2015 si verifica un caso di Alzheimer ogni 3,2 secondi. Sono 46,8 milioni le persone affette da una forma di demenza nel mondo. Circa 24 -28 milioni hanno la malattia di Alzheimer. Numeri destinati a crescere fino a raggiungere 74,7 milioni di malati nel 2030 e 131,5 milioni nel 2050.

L’azienda ospedaliera Sant’Anna, in occasione del quinto compleanno del presidio di San Fermo, ha scelto proprio il tema delle malattie neurodegenerative per una giornata di prevenzione. Torna, infatti, “Quando la memoria non ricorda”. Domani, venerdì 2 ottobre, dalle 9 alle 13, gli specialisti del Dipartimento di Medicina proporranno test gratuiti e colloqui per informare la popolazione sulle malattie neurodegenerative.

L’appuntamento è allo Spazio Eventi, al piano – 1 rosso, con i medici e gli psicologi delle Unità Operative di Neurologia e Geriatria. L’evento è rivolto principalmente alle persone con più di 65 anni e a tutti coloro che ritengono di avere una memoria un po’ fragile. Non è necessaria la prenotazione o l’impegnativa del medico di famiglia.

La giornata celebrativa del compleanno dell’ospedale proseguirà alle 13.30 nella hall con il taglio di una torta, offerta da Camst, la società che gestisce il servizio pasti per i degenti e la mensa dell’ospedale, per un momento di festa per dipendenti e utenti.

Anche la Scuola Ospedaliera in Pediatria, con la collaborazione di bambini e ragazzi degenti, si sta occupando di predisporre biglietti d’auguri e disegni da esporre nella hall in occasione del rinfresco.

Più informazioni su