CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Addio ai depliant, c’è ARTWAY “Il nuovo modo di visitare e conoscere la Tremezzina”

Più informazioni su

“Un investimento che Regione Lombardia ha voluto fare in ottica Expo, ma che varrà anche per il dopo Expo, al fine di valorizzare i nostri territori, ricchi di beni culturali e paesaggistici notevoli, coniugando tradizione e innovazione”. Così si è espressa ieri l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini alla presentazione di ‘Artway’ che interessa la Tremezzina sul lago di Como.

artway presentezione1

“Artway” è  un sistema di videoguide multimediali interattive che propone oltre 200 contenuti originali relativi a 80 punti di interesse, dislocati su un territorio che coinvolge 4 comunità: Lenno, Tremezzo, Mezzegra e Ossuccio, seguendo 15 differenti virtual tour che coprono sentieri e percorsi lunghi complessivamente 9 chilometri.  A  Palazzo Pirelli di Milano per la presentazione di Artway sono intervenuti il sindaco di Tremezzina, l’onorevole Mauro Guerra e alcuni responsabili del progetto che ne hanno illustrato i dettagli e le finalità. Presente il consigliere regionale comasco Daniela Maroni.

Nel video un assaggio di Artway

IL BANDO REGIONALE – “‘Artway’ – ha sottolineato l’assessore Cappellini – è uno dei risultati del nostro bando, da 4,5 milioni di euro, con cui lo scorso anno abbiamo voluto finanziare progetti di valorizzazione del patrimonio culturale conservato nei musei e più in generale nei luoghi della cultura lombardi in vista di Expo. Ciò al fine di un loro ammodernamento e di favorire la messa in rete delle istituzioni culturali dei diversi territori”. “Lo scopo di ‘Artway’ – ha continuato – è proprio quello di valorizzare le ricchezze culturali e paesaggistiche di cui il territorio di Tremezzina, nell’alto Lario, è ricco, dal Sacro Monte di Ossuccio patrimonio Unesco, a Villa Carlotta, da Villa del Balbianello all’Isola Comacina per citarne alcune”. 

Si tratta della prima smartguide intelligente – ha illustrato l’assessore – resa possibile nell’ambito di questo progetto che da Regione ha ricevuto un contributo complessivo di 300.000 euro”. Il progetto è stato elaborato da MeetMuseum e sviluppato da Yottacle e si avvale di 150 tablet a disposizione dei visitatori che decideranno di scoprire quest’angolo di Lombardia sul lago di Como. Peraltro Meetmuseum é un’impresa culturale e creativa nata dal progetto IC di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia. “Audiolingue, tablet e nuove tecnologie – ha evidenziato l’assessore – rappresentano un sistema brillante e innovativo per scoprire Villa Carlotta, Villa del Balbianello, il Sacro Monte di Ossuccio e l’isola Comacina, ma anche il nascente Ecomuseo della Tremezzina in allestimento nella storica Villa Mainoni”. 

artway presentezione

“Il nuovo modo di visitare e conoscere il territorio della Tremezzina – ha concluso l’assessore Cappellini – e le nuove tecniche innovative messe a punto dagli altri progetti finanziati con questo bando sono la dimostrazione della volontà di Regione di valorizzare con strumenti adeguati e innovativi i tesori dei suoi territori nel semestre di Expo, ma soprattutto nei prossimi anni, visto che tutti questi progetti sono investimenti che facciamo nei territori per il loro futuro”.

Più informazioni su