CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sversamenti nel lago: da oggi per Como un grafene all’avanguardia (FOTO e VIDEO)

Più informazioni su

Un prodotto innovativo a base di grafene per far fronte a sversamenti nel lago. E’ quello donato da Directa Plus, società comasca con sede a Lomazzo, al Comune di Como. La consegna questa sera nella sede dello Yacht Club.

Si tratta di una tecnologia all’avanguardia che abbiamo recentemente messo a punto, ma che ha già dato risultati molto positivi – ha spiega Giulio Cesareo, fondatore e CEO di Directa Plus – La nostra soluzione permette di adsorbire oli e idrocarburi con grande efficienza e semplicità, permettendo una risposta rapida ed efficace a quelle che possono in breve tempo diventare emergenze ambientali ”.

Cesareo ha spiegato l’utilizzo del grafene non solo per quanto riguarda bacini lacustri o marini, ma anche l’impiego in altri settori e che mostrano come questo materiale sarà sempre più utilizzato in futuro. L’incontro allo Yacht Club è stato moderato dal direttore del quotidiano La Provincia, Diego Minonzio. Oltre a industriali e personalità comasche, presenti i consiglieri regionali Alessandro Fermi, Daniela Maroni, Francesco Dotti e l’assessore all’Ambiente del Comune di Como, Bruno Magatti.

Un regalo che senza dubbio è stato apprezzato dal sindaco Mario Lucini:

L’azienda, infatti, fondata nel 2005 e con sede nel Parco Scientifico Tecnologico ComoNext di Lomazzo ha scelto di fare dono di un campione di Grafysorber, questo il nome del prodotto, brevettato e approvato dal Ministero dell’Ambiente, alla comunità di Como, rendendosi disponibile ad intervenire in caso di sversamenti accidentali nel lago.

In occasione della consegna anche la dimostrazione pratica del funzionamento del prodotto, che è già stato sperimentato recentemente in Lombardia e in Romania e che l’azienda si prepara ad utilizzare all’interno di un accordo strategico con una società tecnologica della Basilicata.

Più informazioni su