CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

INTERROGAZIONE AD ALFANO (LEGGI) – Braga e Guerra contro il raduno di Cantù

Raduno di Cantù – Dopo l’adesione all’appello unitario “ Noi diciamo NO al Festival neonazista aCantù” condiviso da tutti coloro che, siano organizzazioni di partito, forze sindacali, associazioni o singoli cittadini, si oppongono alla decisione del sindaco di Cantù Claudio Bizzozero di concedere per il terzo anno consecutivo la struttura comunale di Campo Solare per lo svolgimento del raduno neofascista (nel prossimo fine settimana), i deputati comaschi del Partito Democratico Chiara Braga e Mauro Guerra hanno sottoscritto un’interrogazione a risposta scritta in Commissione sul tema, a prima firma dei democratici Cimbro e Fiano, al Ministro dell’Interno Alfano.

Brage e Guerra

“Conl’interrogazione – commentano Braga e Guerra – chiediamo al Ministro dell’Interno se intenda intervenire adottando una posizione di netta contrarietà allo svolgersi nel territorio lombardo di due iniziativeconcomitanti di chiaro stampo neofascista a carattere nazionale e internazionale. La prima, organizzata da Forza Nuova, si terrà nella nostra provincia a Cantù; la seconda, in programma a Milano, riguarda la festa nazionale di Casa Pound Italia “Direzione Rivoluzione. La scelta di autorizzare simili raduni in presenza anche di figure legate al terrorismo nero – continuano i due esponenti Dem – mortifica il sentimento liberale e democratico che è proprio del nostro Paese. C’è un’enormeresponsabilità nel confondere la libertà di espressione con l’indifferenza a messaggi di violenza e razzismo che rievocano periodi tragici della storia europea e che creano pericolose tensioni”.