CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Depurazione acque: incontro in Regio Insubrica sul torrente Faloppia

Più informazioni su

Su proposta della Regio Insubrica, in data odierna il Dipartimento del territorio e le autorità del Comune di Chiasso hanno incontrato il sindaco di Ronago, i responsabili del relativo impianto di depurazione delle acque reflue e i rappresentanti della Provincia di Como. Un incontro molto positivo durante il quale è stata analizzata la dinamica dei fatti avvenuti lo scorso luglio quando una immissione abusiva verso l’impianto di Ronago lo aveva messo parzialmente fuori uso con relativo inquinamento delle acque del torrente Faloppia anche in territorio elvetico.

La discussione costruttiva tra le parti ha evidenziato la volontà comune di tutelare la qualità delle acque transfrontaliere di superficie con maggiore efficacia e si è convenuto di perseguire tale obiettivo attraverso una migliore comunicazione e interventi tecnici.

Nel dettaglio:

Per far fronte a possibili anomalie o situazioni di emergenza e per meglio coordinare l’azione degli enti di primo intervento, è stato deciso di promuovere un siste

ma di allerta reciproco tra le Autorità direttamente interessate di entrambi i Paesi. Le informazioni tempestive e complete permetteranno nel concreto una migliore gestione di un evento imprevisto nonché l’ottimizzazione dei tempi di reazione così da limitare al massimo i pregiudizi al territorio.

Con uno sguardo al futuro, ci si è anche interrogati sull’opportunità di migliorare le attuali infrastrutture in modo da tutelare maggiormente le acque del Faloppia anche in presenza di eventi pregiudizievoli. In tal senso sarà costituito un tavolo tecnico, incaricato di approfondire la tematica, con la rappresentanza di tutti gli interessati di parte italiana e di parte svizzera.

Quanto definito in data odierna permetterà una maggiore protezione delle acque del Faloppia, una premessa fondamentale a protezione del nostro territorio in generale e in vista del progetto di rinaturazione della tratta che attraversa l’abitato del Comune di Chiasso.

Infine è pure stato evidenziato che le opportune e legittime segnalazioni da parte di cittadini di situazioni ed eventi problematici, come è stato il caso oggetto dell’incontro odierno, vadano indirizzate verso i giusti canali, ossia le Autorità preposte, per evitare i rischi di letture e giudizi superficiali e improvvisati.

Più informazioni su