CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sabato a Villa Gallia la premiazione del Premio Fogazzaro 2015

Più informazioni su

Si terrà sabato 5 settembre alle 16 a Villa Gallia a Como la cerimonia di premiazione dei vincitori dell’ottava edizione del Premio Antonio Fogazzaro –  uno dei più attesi appuntamenti letterari – concorso che intende diffondere la figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e la conoscenza del territorio della Valsolda in provincia di Como, terra natale della madre dello scrittore.

Durante la cerimonia verranno premiati i vincitori delle categorie “Racconto inedito”, “Poesia edita” e “Microscritti corsari”.

Ecco nel dettaglio tutti i nomi dei finalisti, sezione per sezione.

RACCONTO INEDITO

Anche quest’anno numerosissimi sono stati i racconti che hanno partecipato alla sezione Racconto inedito del Premio Antonio Fogazzaro. Il tema suggerito agli autori era dedicato al grande poeta irlandese William Butler Yeats – di cui ricorre il 150° della nascita – e al suo immenso mondo creativo ispirato ai miti della terra, al mondo occulto e fiabesco e ai cicli eroici.

Novità di quest’anno, una prima selezione dei testi inviati è stata effettuata da un comitato di giovani e preparati lettori. Le opere sono poi state sottoposte alla valutazione della giuria composta dal presidente Gianmarco Gaspari, docente Università dell’Insubria, dallo scrittore Giovanni Cocco, dal critico letterario, scrittore e fondatore della rivista online satisfiction.me Gian Paolo Serino, dalla saggista  Linda Terziroli e dallo scrittore Andrea Vitali.

I finalisti della sezione Racconto Inedito sono, in ordine alfabetico: Carlo Barbieri (PA) con il racconto “L’intervista impossibile”, Alex Barcaro (VE) con “Il mondo visibile non è più una realtà…”, Riccarda Dalbuoni (RO) con “Di tiglio e di mare”, Tiziana Nava (LC) con “Tutte le lacrime del mondo”, Aleardo Noli (Porlezza, CO) con “Il Bimba”, Roberto Pancheri (TN) con “Amaranta” e Luca Ragazzini (VT) con “Il Museo degli insetti”. Al primo classificato sarà assegnato un premio di 500 euro offerto dalla Città di Porlezza  sponsor letterario del Premio.

POESIA EDITA

Numerose anche le raccolte poetiche giunte per la sezione Poesia Edita del Premio Antonio Fogazzaro, dedicata alla poesia in lingua italiana e in dialetto pubblicata fra il 1° gennaio 2014 e il 1° maggio 2015, di autori maggiorenni che non abbiano superato i cinquant’anni di età.

Le raccolte poetiche sono state valutate dalla giuria composta dalla presidentessa Laura Garavaglia, poetessa e promotrice della Casa della Poesia di Como, dal poeta e critico Maurizio Cucchi, dalla professoressa Tiziana Piras, italianista e docente all’Università di Trieste, dal poeta Mario Santagostini e dal professor Matteo Vercesi, docente all’Università di Venezia.

I finalisti della sezione Poesia Edita sono, in ordine alfabetico: Roberto Deidier (RM) con la raccolta “Solstizio” (Mondadori, 2014), Viviana Faschi (VA) con “Lo spleen di Milano” (NEM, 2014), Giacomo Sandron (PN) con “Cossa vustu che te diga” (Samuele Editore, 2014) e Giovanni Turra (TV) con “Con fatica dire fame” (La Vita Felice, 2014). Al vincitore verrà assegnato un premio di 1.000 euro offerto da BCC – Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza di Alzate Brianza, sponsor letterario del Premio Antonio Fogazzaro.

MICROSCRITTI CORSARI

Anche per l’ottava edizione del Premio Antonio Fogazzaro si è confermato il successo del concorso Facebook di micro letteratura e social network intitolato “Microscritti Corsari”, ispirato quest’anno a uno dei grandi protagonisti della cultura del Novecento italiano: il poeta, narratore, regista, saggista e polemista Pier Paolo Pasolini. L’idea, che ha preso forma da 22 titoli tratti dal complesso dell’opera pasoliniana, è stata l’occasione per misurarsi con il proprio talento “microletterario e corsaro” sulla pagina Facebook del Premio Fogazzaro, ma anche l’opportunità per rileggere l’opera di un autore che aiuta a far riflettere sulle grandi contraddizioni del nostro tempo.

Verranno premiate quattro categorie: “Qualità” e “Humor”, votate da una giuria di esperti; “Mi piace”, che incorona lo scrittore che riceve il maggior numero di like dalla giuria popolare della pagina Facebook e “Quantum”, che riconosce come vincitore il microscrittore più produttivo.

La Giuria Qualità, composta da esperti provenienti dal mondo letterario e con una particolare affinità al microcosmo del social network, aggiunge quest’anno una nota “rosa” con l’ingresso di  Rossella Pretto. La blogger letteraria di PrettaMente si affianca all’ormai collaudata giuria di esperti composta dall’autore, regista, sceneggiatore e curatore del Premio Antonio Fogazzaro Alberto Buscaglia, dal critico letterario, scrittore e fondatore della rivista on-line satisfiction.me Gian Paolo Serino e da Luca Trovato, ideatore del Gruppo Facebook “Gente che scrive per…”(pagina di amatori che scrivono per passione e per solidarietà), scrittore e curatore di numerose antologie pubblicate e legate al gruppo stesso.

Ai più votati dalla Giuria Qualità verranno assegnati due soggiorni presso l’Hotel Stella d’Italia, storico albergo di charme sulle rive del lago di Lugano, frequentato e raccontato dallo stesso Antonio Fogazzaro.

I finalisti della sezione di Microletteratura e Social Network che si contendono il podio delle varie categorie sono (in ordine alfabetico): Lucia Amorosi (RM), Mauro Barbetti (AN), Patrizia Benetti (FE), Cristina Cornelio (SV), Samuele Fabbrizzi (Pontedera, PI), Lodovico Ferrari  (Borgosesia, VC), Anna Rita Foschini (Torre del Lago Puccini, LU), Marina Paolucci (MI), Luigi Siviero (TN), Alma Trucillo (SA), Annamaria Vernuccio (nata a Napoli, vive a Serravalle Sesia VC).

I testi premiati e finalisti dei concorsi letterari e una scelta delle poesie premiate e finaliste saranno pubblicati nell’ottavo volume antologico del Premio Antonio Fogazzaro 2015, edito e offerto ai premiati da New Press Edizioni, sponsor del Premio.

Tutti i nomi dei finalisti e le informazioni per la premiazione si possono consultare sul sito www.premioantoniofogazzaro.it.

Il Premio Antonio Fogazzaro è realizzato con il patrocinio di MiBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Provincia di Como, Comune di Como, Comunità di Lavoro Regio Insubrica,  Accademia Olimpica, Università degli Studi dell’Insubria, La Provincia e con il sostegno di  IntesaSanpaolo, BCC Alta Brianza Alzate Brianza, B.I.M. Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino, Comune di Valsolda, Comune di Porlezza, New Press Edizioni, Hotel Stella d’Italia, Domasino, Hotel Merloni.

palazzo della provincia

 

Più informazioni su