CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Si disegnano le strisce blu a metà e scatta il tam tam su Internet

Più informazioni su

Un caso davvero singolare che ha fatto scattare il tam tam sui social con tanto di commenti e di risate generali. A Como sono state ridisegnate le scrisce blu, ma a metà. Perchè? Le auto in sosta non consentivano di terminare il lavoro. L’episodio in via Crispi dove Csu non ha terminato di colorare i posti. La segnalazione è partita dal consigliere di minoranza  Alessandro Rapinese che ha pubblicato sul suo blog una segnalazione ricevuta da una residente e in pochi minuti la notizia ha fatto il giro del web.

Pronta la replica di Csu che ha spiegato come la presenza di auto in sosta non ha permesso di terminare il lavoro che verrà comunque concluso nelle prossime ore.

In serata anche una nota dal Comune che riportiamo: “Da anni il rifacimento periodico della segnaletica dei parcheggi blu – gestiti per conto del Comune da Csu – viene effettuato nelle ore notturne. Per evitare disagi, dove e quando possibile, si evita di istituire il divieto di sosta. I lavori di rifacimento della segnaletica coinvolgono annualmente circa 1/3 dei parcheggi, quindi circa 1000 posti e l’istituzione del divieto di sosta comporterebbe una notevole diminuzione dei posti auto a disposizione. I lavori appaltati da Csu, inoltre, prevedono un compenso fisso per parcheggio, compenso quindi che non è calcolato in base al numero di interventi necessari per completare l’opera. Per quanto riguarda infine i controlli, il lavoro svolto è verificato quotidianamente da Csu”.

Più informazioni su