CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

In Lombardia un parrucchiere su quattro è straniero

Più informazioni su

Crescono gli stranieri tra i negozi di parruchieri ed estetisti lombardi. Il settore, con 23 mila imprese, cresce dello 0,3% tra 2014 e 2015, quelle straniere salgono dell’11,9%. Complessivamente, le imprese di extracomunitari sono 1.500, con concentrazione massima a Milano (751 attività, +15,7% in un anno). Sono soprattutto cinesi (650), poi svizzeri (115) e marocchini (74). Tra i Paesi di provenienza anche Pakistan, Egitto e Brasile. In totale, il maggior numero di negozi di parrucchiere ed estetista si concentra a Milano (6.846), poi Brescia (3.036), ma anche Bergamo, Sondrio, Varese e Como nel corso degli ultimi anni hanno visto l’aumento di negozi di parrucchieri e estetisti con titolari stranieri. I dati diffusi nelle ultime ore e relativi al registro imprese arrivano da una eleborazione della Camera di Commercio di Milano. Nella nostra provincia sono soprattutto i cinesi ad aprire questo tipo di attività, offrendo spesso taglio, piega e tinta a prezzi stracciati, a volte a discapito di professionalità e prodotti di qualità.

In Italia, sono 137 mila i negozi di parrucchieri ed estetisti, +0,5% rispetto allo scorso anno. Il 4,6% è a guida di stranieri nati fuori dall’Unione Europea. Tra le prime 20 province, c’è Roma con 9 mila attività, al secondo posto Milano, quindi Torino e Napoli con quasi 6 mila.

 

Più informazioni su