CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Una bella serata a Gravedona con il Festival Terra&Acqua Lago di Como

Più informazioni su

Se Bellagio è la “Perla del Lario”, Gravedona può essere considerata “l’ametista dell’Alto Lago”, soprattutto all’imbrunire quando raccoglie i tramonti che pian piano la rendono violacea. Cittadina “preziosa”, dunque, ma anche un po’ “santa” (è sede di una delle Tre Pievi) viste le sue, tra esistenti e scomparse, 15 chiese.

terra e acqua Gravedona2

In occasione del Festival Terra&acqua, sabato 29 agosto Gravedona proporrà un ricchissimo programma di musica, festa e divertimento, ma anche diverse occasioni per conoscere proprio le stupende testimonianze di arte e architettura locale.
Imperdibile dalle 18 alle 20 la visita guidata a Santa Maria del Tiglio (foto), edificata nel XII secolo e considerata monumento nazionale per la sua bellezza mozzafiato. Ogni anno richiama migliaia di visitatori.
Quanti gravedonesi nei secoli, immersi nella fonte battesimale di cui rimane, sul pavimento, la traccia a forma di pesce, hanno ricevuto sul proprio capo l’acqua della vita e il nome! Perché S.Maria del Tiglio, diventata poi chiesa, originariamente era il battistero paleocristiano della pieve. Anche se qualche studioso non è d’accordo, l’edificio sacro sembra sia stato costruito per volontà della Regina Teodolinda (la cui effigie protuberante, scolpita sulla facciata, è diventata famosa in seguito come “i tett de la regina”). Un episodio che vede al centro della storia Teodolinda dentro al battistero si riferisce a un cagnolino lebbroso amatissimo dalla sovrana. La regina stessa lo immerse dentro a un buco del pavimento pieno d’acqua che dopo la guarigione della bestiola si prosciugò”.  (Tratto da “Terra&Acqua – ed. Como”). terra e acqua Gravedona1Il percorso continuerà a poche centinaia di metri con la visita alla chiesa parrocchiale di S. Vincenzo e alla chiesa della Madonna della Soledad in piazza Mazzini che custodisce al suo interno il Presepe animato. Una monumentale ricostruzione della natività con 1300 personaggi, 750 dei quali in movimento e oltre sessanta ingranaggi.

Come di consueto alle bellezze locali si aggiungono le attrazioni tipiche del Festival Terra&Acqua. A Gravedona parteciperanno alla festa di sabato 29 agosto:
• Lo spettacolo di Ada Cattaneo, alle 17.00 presso piazza Mazzini. Leggende, tradizioni e curiosità. Quando la realtà supera la fantasia, nasce… la magia della leggenda. L’alchimia delle parole, l’incanto dei ricordi, il segreto potere delle nostre radici. Racconti animati, per bambini, a cura della misteriosa ed intrigante Depositaria dei Valori e le Tradizioni, Ada Cattaneo
• Esibizione di artisti di strada capaci di trasformare lo spazio di esibizione in festa e divertimento secondo uno stile antico di “arte povera” ma di grande effetto e coinvolgimento, dalle 18.00 in Piazza Trieste e Molo
•  Proiezione in anteprima del film “The Sfroos” dalle 18 alle 23 presso Polifunzionale viale Scuri
• Spettacolo folk di balli e musiche da tutti i continenti realizzato in collaborazione con il Festival dei Popoli che si tiene a Chiuduno (BG), un appuntamento con l’esibizione di una tribù che crea un’atmosfera unica e irripetibile, in piazza Garibaldi dalle 20.00. In programma l’esibizione di un gruppo di artisti che porterà a Gravedona le tradizioni, i canti e i balli della Bolivia.

terra e acqua Gravedona bolivia

• Musica Folk sulla Curiera della Musica presso Piazza Trieste dalle 21.30.  I Menagrama si faranno veicolo per un viaggio nel tempo e nello spazio all’interno della Cultura Popolare. Dall’Irlanda alla Taranta passando per Davide Van De Sfroos, un viaggio potente, coinvolgente e colorato, che farà ballare grandi e piccoli a suon di Folk.

• Degustazione piatti tipici locali con il menù Terra&Acqua nei ristoranti aderenti.

Il Festival Terra&Acqua è realizzato in collaborazione con il comune di Gravedona, Como Cultural Capital – Il canto della Terra, Sistema Como 2015, Regione Lombardia.  INFO 031 2759037 –  festival@itinerarifolk.com – festival@itinerarifolk.com

terra e acqua Gravedona3

AL FESTIVAL CON LA “CURIERA”, SI TORNA GRATIS

Grazie a un accordo fra Terra&acqua Lago di Como e Asf Autolinee, il borgo di Gravedona si può raggiungere comodamente in autobus: andata secondo orari e tariffe in vigore, il ritorno con una corsa speciale gratuita in partenza alle ore 23.15 con capolinea in piazza Matteotti a Como e con fermate intermedie a richiesta. L’importante è prenotare (obbligatoriamente) su  www.itinerarifolk.com” www.itinerarifolk.com. La Curiera (max 70 posti) viene confermata al raggiungimento di almeno 30 prenotazioni.

E LA PROSSIMA SETTIMANA APPUNTAMENTO A SAN SIRO

Il 5 settembre San Siro è in festa. Il Festival Terra&Acqua propone i burattini di Dario Tognocchi alle ore 17.00 presso Piazza Cipollini, gli artisti di strada dalle 18.00, il film “The Sfroos – Viaggio nella musica di Lombardia” in Piazza Moletto dalle 20.00, La Brianzola con musiche, balli e canti della tradizione popolare e folcloristica della Brianza, dalle ore 20.00, il poeta Vito Trombetta che racconta il lago e le sue storie alle 19.00 presso Piazza Cipollini, la musica Folk con i Menagrama presso la Piazza Moletto dalle 21.30 e la cucina tipica con salumi e formaggi del posto, polenta e misultin, taroz, braschino. Come sempre, alla festa si può arrivare con l’autobus: partenza ad orari e tariffe in vigore e rientro gratis alle ore 23.15 su prenotazione.

 

Più informazioni su