CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Va in fiamme l’appartamento, i poliziotti salvano il proprietario

Più informazioni su

L’incendio che divampa all’interno di un appartamento e gli agenti di polizia che salvano il proprietario. E’ accaduto ieri sera poco dopo le 22 in un condominio di via Sant’Arialdo da Cucciago.  L’invio della pattuglia a seguito di una segnalazione alla sala operativa di un principio di incendio.

A chiamare le forze dell’ordine una vicina del proprietario allarmata per il fumo e preoccupata che all’interno ci fosse lo stesso, un uomo di 81 anni. Appena arrivati sul posto gli agenti hanno notano che, sul balcone dell’appartamento posto al piano terra, le fiamme stavano già divampando ai due lati.

In attesa dell’arrivo dei Vigili del fuoco, comprendendo la situazione critica, gli agenti hanno così recuperato un estintore in dotazione al veicolo di servizio e un altro presente sul mezzo del 118, iniziando così i tentativi di calmare le fiamme, ma la situazione non ha ottenuto esito positivo.

Sul posto i vigili del fuoco che sono riusciti a domare l’incendio consentendo ai poliziotti di raggiungere la porta di ingresso dell’appartamento per verificare lo stato di salute dell’uomo.

Dopo aver ripetutamente bussato alla porta, gli operatori, comprendo che l’81enne probabilmente non si era reso conto di ciò che stava succedendo e temendo il peggio, si sono diretti verso una delle finestre poste nelle immediate vicinanze del balcone, per cercare di introdursi nell’appartamento e mettere in salvo il proprietario.

Nel tentativo di smontare la persiana, per creare un passaggio all’interno, gli agenti si sono accorti che il proprietario dell’appartamento, probabilmente svegliato dai rumori, era iuscito ad aprire la porta d’ingresso.

Sorretto dagli operatori, l’uomo è stato portato all’esterno dell’immobile e visitato dagli operatori del 118 che, seppur non riscontrando nessun danno fisico, hanno accompagnato l’uomo all’ospedale Valduce per ulteriori accertamenti.

Esclusa la possibilità che l’incendio sia stato di origine dolosa i vigili del fuoco stanno ora procedendo alle verifiche per determinare la causa delle fiamme.

Più informazioni su