CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Menaggio pronta per il Festival di Chitarra: attesi il tango di Maria Isabel Garcia e i Guitar Republic

Più informazioni su

Menaggio pronta ad ospitare l’ottava edizione del Festival Internazionale della Chitarra. Un appuntamento da sempre molto apprezzato e che anche quest’anno vedrà la partecipazione di numerosi artisti provenienti da diverse parti del mondo. Un affascinante viaggio nel mondo della chitarra, con le sue variegate sonorità e linguaggi musicali, ma anche esibizione di ballerini, proiezione di immagini e di giochi di luce,  tutto sotto la direzione artistica di Sergio Fabian Lavia. In otto anni il festival è cresciuto conquistando il pubblico comasco e i numerosi turisti che frequentano Menaggio e le località vicine in occasione delle vacanze estive..

Dal 27 al 30 agosto tanti appuntamenti tra aperitivi musicali, workshop, concerti nelle chiese della zona, nei locali pubblici e, soprattutto, sul palcoscenico di Piazza Garibaldi dove si esibiranno gli artisti più attesi: Maria Isabel Garcia, cantante argentina di tango, e i Guitar Republic, un trio made in Italy prodotto da un’etichetta americana.

SERGIO-FABIAN-LAVIA-ISABEL-GARCIA1

Maria Isabel Garcia interpreta un ricco repertorio da Carlos Gardel alle opere vocali di Astor Piazzolla. A Menaggio si esibirà in duo con Sergio Fabian Lavia alla chitarra. I due condividono l’Argentina, il tango, ma anche diversi momenti professionali. Maria Isabel ha inciso i CD Argentina e Memorias con musiche e
testi originali di Sergio Fabian Lavia. Guitar Republic, invece, si sta affermando a livello internazionale come una delle realtà più interessanti nel mondo dell’acustica contemporanea.
Altamura, Barone e Forastiere sono tre fra i migliori strumentisti del panorama italiano e la loro unione in un progetto comune è senz’altro degna di attenzione sia per la qualità della musica che per l’impatto delle esibizioni live.

Aspettando il festival sabato 22 agosto alle 11 a CineLario in programma Ensemble di Chitarre della Scuola di musica del Conservatorio della Svizzera Italiana (Festival Internazionale di Chitarra VIII edizione).

Tornando al festival vero e proprio nelle edizioni passate artisti provenienti da tutto il mondo hanno presentato uno spaccato della cultura musicale dei loro paesi, facendo assaporare atmosfere inconsuete, dal Madagascar alla Germania, da Israele alla Francia, passando per il Perù, Stati Uniti,Spagna, Honduras, Argentina, Svizzera, Scozia, Brasile, Ungheria e, naturalmente, Italia.

Non solo momenti di musica e spettacolo, per chi vorrà approfondire aspetti tecnici musicali, mantenendo un linguaggio divulgativo, sono stati organizzati alcuni workshop. Questi incontri, che spaziano da mostre di liuteria e strumenti antichi a dimostrazioni di analisi del suono con le tecnologie più avanzate, quest’anno si svolgeranno nelle sale del Grand Hotel Menaggio e a Villa Vigoni.

L’ottava edizione, che cade nell’anno di Expo a Milano, vedrà alcuni spettacoli dedicati alle tematiche dell’esposizione universale e tra questa l’acqua e le sue sonorità. Oltre ai due concerti di cui abbiamo scritto sopra, meritano sicuramente Claudio Tuma, Juan Carlos “Flaco” Biondini, Carles Pons, ma anche gli organizzatori Sergio Fabian lavia e Dilene Ferraz.

Dilene e sergio studio

Ad aprire il festival giovedì 27 agosto (Ore 18.30 Youth Hostel La Primula) Ruben Hutter , chitarrista del “Conservatorio della Svizzera Italiana” e gli Harvest Home (Camilla Conti – chitarra, Irish Bouzouki e voce, Rimgaile Panraite – violoncello e voce, Simone Bonanomi – mandolino, banjo e voce).

L’entrata è libera. Per informazioni: www.festivalchitarramenaggio.com.

Più informazioni su