CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dimesso dalla psichiatria, dà fuoco al bosco di Cucciago: ARRESTATO

Due incendi ravvicinati. Dolosi, appiccati volontariamente con della benzina. Uno in via Canova, l’altro in via del Lavandee a Cucciago. Entrambi sabato tra pomeriggio e sera con impegno notevole di uomini e mezzi dei pompieri per domare le fiamme, arrivate vicino alle case dei residenti. La svolta quando i carabinieri sono andati a bussare a casa di M.D, 48enne di Cucciago, già in passato coinvolto in incendi di questo tipo. Ed hanno avuto ragione. Intuito giusto visto che i militari, sapendo del trascorso dell’uomo e delle sue problematiche e visto che i roghi erano stati appiccati a poche decine di metri dalla casa sua, alla notizia del secondo incendio, lo hanno trovato con i particolarmente odorosi di fumo, le scarpe sporche di terra, con le mari nere di fuliggine ed impastate di resina di alberi. Dopo gli atti di rito, l’uomo è stato portato presso il carcere del Bassone, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’incendio boschivo doloso (art. 423 bis C.P.). Tra l’altro, durante gli accertamenti i militari hanno verificato che proprio sabato pomeriggio l’uomo era stato dimesso dal Reparto Psichiatria dell’Ospedale di Cantù, dove era stato recentemente ricoverato per via dei disturbi di cui è affetto.