CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Insubria: nell’ateneo comasco attivati nuovi corsi (QUI IL DETTAGLIO)

Più informazioni su

quiSi arricchisce l’offerta formativa dell’Ateneo comasco dell’Insubria. Da settembre partirà nel Dipartimento dell’Università degli Studi dell’Insubria la nuova Laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale e prosegue con nuovi progetti il Programma sperimentale Lauree in Apprendistato della Regione Lombardia.

Tra i Corsi di laurea del DiDEC, quello in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale è senz’altro il più affollato: nello scorso a.a. 2014-2015, le immatricolazioni hanno raggiunto un livello esorbitante, tanto da costringere l’ateneo all’adozione del numero programmato per chi vuole iscriversi nel prossimo a.a. 2015-2016, affinché non venga superato (o addirittura raddoppiato, come l’anno scorso) il numero massimo di studenti che la normativa consente per questa classe di laurea (230).

Il gradimento di questo percorso di studi è infatti molto elevato, ciò che si spiega anche per il contesto economico globale e per i rivolgimenti socio-politici mondiali che comportano sia l’internazionalizzazione dei mercati sia la crescente necessità di fronteggiare le problematiche immigratorie e il multiculturalismo della società. Studenti e laureati in Scienze della Mediazione da anni ormai chiedono all’Ateneo di attivare un biennio specialistico per completare la formazione acquisibile con la laurea triennale. Richiesta esaudita, finalmente, con l’istituzione di un nuovo corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale con due percorsi differenziati.

Il percorso “Traduzione giuridica ed economica” è dedicato alla formazione di traduttori specialistici in ambito giuridico ed economico, richiesti, tra l’altro, sia dalle imprese che operano sui mercati esteri, sia dagli uffici legali o da quelli giudiziari come specialisti della traduzione nel processo civile e penale.

 

Mentre il percorso “Mediazione Linguistica, Culturale e Giuridica”, invece, prepara alle professioni che implicano competenze di mediazione e supporto in contesti conflittuali, spendibili in organizzazioni umanitarie, culturali, scientifiche nel ruolo di mediatore interculturale, nella gestione di programmi di integrazione o come interprete di trattativa e di comunità.

Inoltre, poiché è in fase di completamento la stipula di un accordo di scambio tra l’Università degli Studi dell’Insubria e l’Università di Siviglia, gli studenti che frequenteranno per un semestre l’ateneo spagnolo, sostenendo tutti gli esami previsti dall’accordo, potranno conseguire un doppio titolo: sia la Laurea in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale dell’Università degli Studi dell’Insubria sia il Máster en Traducción e Interculturalidad dell’Universidad de Sevilla – Spagna, equivalente ad una laurea di secondo livello.

Anche Scienze del Turismo è considerato un vero gioiello dalle aziende turistiche e alberghiere del territorio comasco che ne dimostrano l’apprezzamento non solo ospitando come stagisti molti studenti e laureati del corso spesso poi assunti come dipendenti, ma anche ripetendo l’esperienza delle Lauree in alto apprendistato che ha già coinvolto – negli anni 2012-2014 – il Corso di laurea in Scienze del Turismo e uno dei migliori alberghi del territorio, l’Hotel Metropole Suisse di Como: fu nell’ambito di quel Programma sperimentale di Regione Lombardia e Italia Lavoro, infatti che, nel 2014, la giovane Mirene Granato ha potuto diventare la prima laureata d’Italia «in alto apprendistato», con un progetto formativo personalizzato, studiato dai docenti del Corso e dai tutor aziendali del Metropole.

 

La seconda edizione del programma di Regione Lombardia coinvolge, ora, altre due bravissime studentesse del DiDEC: Francesca Bassi, di Scienze del Turismo, con il Progetto di laurea in apprendistato “Web reputation e promozione del territorio” e Silvia Pellegrini, iscritta a Scienze della Mediazione interlinguistica e interculturale, con il Progetto “International web reputation e promozione del territorio”, entrambi rivolti, appunto, alla promozione del territorio e da realizzarsi presso l’Ente Bilaterale del Turismo della Provincia di Como

Il progetto che ha portato all’assunzione di Mirene Granato al Metropole Suisse con contratto di apprendistato e alla laurea con lode in Scienze del Turismo ha dato anche altri frutti, rinsaldando le già ottime relazioni tra il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, e l’imprenditoria alberghiera e consentendo un altro pregevole progetto comune, finanziato dalla Regione, con l’attivazione del Master in apprendistato “International Hospitality Management”, presso il DiDEC, coordinato dalle professoresse Baseotto e Minazzi e destinato a dieci studenti, assunti con contratto di apprendistato in strutture alberghiere del territorio. Se ne sta or ora progettando una prossima edizione.

Più informazioni su