CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ecstasy in discoteca in Romagna, 17enne comasco ricoverato a Bergamo

Più informazioni su

Un ragazzo di 17 anni, residente in provincia di Como, è stato ricoverato a Bergamo in gravi condizioni e con la possibilità che debba subire un trapianto di fegato. Il dramma dopo che il ragazzo ha assunto pastiglie di Mdma (ecstasy) al Cocoricò, una discoteca di Riccione. La notizia è stata riportata da Il Giorno dove l’episodio è stato raccontato dalla Fondazione Ema-Pesciolino Rosso fondata da Giampietro Ghidini, padre di Emanuele: il ragazzo morto a 16 anni, poco meno di due anni fa, tuffandosi di notte in un fiume in piena dopo aver assunto Lsd.
“La mamma mi ha detto che il ragazzo ha capito e imparato la lezione, ma c’è il rischio – ha scritto Ghidini sulla pagina facebook della Fondazione – che debba vivere una vita da malato, ammesso che troverà il fegato da trapiantare”.

“La madre mi ha scritto domenica – aggiunge ancora Ghidini – per chiedermi di rendere pubblico quanto accaduto al figlio dopo che aveva assunto dell’Mdma in una discoteca di Riccione che si è poi scoperto essere il Cocoricò”.

Ghidini è in contatto con la mamma del ragazzo. Il diciassettenne comasco, ricoverato a Bergamo,  starebbe migliorando “i valori delle transaminasi stanno scendendo, sembrava che il fegato fosse andato e invece forse non dovrà fare il trapianto, ma – dice – ne avranno la conferma solo tra 48 ore”.

Più informazioni su