CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Fin su a Pobiano per sentire i D’Altrocanto

Più informazioni su

Cinquecento scalini sopra Carate Urio c’è uno tra i luoghi più panoramici della Riva Romantica, l’antico borgo di Pobiano, località in cui è situato il santuario della SS Trinità. Si raggiunge con una panoramica scalinata (15 minuti circa) che sale tra ulivi centenari e prati.

pobiano salita

 

Venerdì 31 luglio alle 21.30 circa il terrazzo di Pobiano che si affaccia sul lago ospiterà l’annuale appuntamento con il concerto dei D’Altrocanto il gruppo di musica popolare attivo da trent’anni nella nostra provincia, ma conosciuto ben oltre i confini lariani e anche in Canton Ticino. Il gruppo si avvale prevalentemente di strumenti acustici, alcuni dei quali tipicamente popolari, come la baghét e l’organetto diatonico. Il repertorio proposto privilegia le tradizioni di alcune regioni italiane (Lombar dia e, Marche, Toscana, Campania, Sicilia …), con qualche incursione nelle culture europee più vicine (Svizzera, Francia).Più recentemente il gruppo si è dedicato a riscoprire alcuni vecchi brani di autori italiani in cui risuonano echi e sensibilità popolari (De André, Fossati, Jannacci, S. Liberovici…).

 

“Più che un concerto sarà una prova aperta di alcune cose nuove – racconta a CiaoComo Radio il chitarrista e cantante del gruppo Sandro Tangredi – è un appuntamento a cui ormai noi e i nostri amici e sostenitori sono abituati e il luogo è talmente bello che alla festa si aggiungono ogni anno nuove persone”  E Sandro conosce bene Pobiano visto che ci vive da diversi anni, una scelta di vita ben precisa che comporta qualche sacrificio, la salita a piedi ad esempio, ma anche molti vantaggi per l’anima e la mente.

daltrocanto

La frazione di Pobiano, un tempo abitata da diverse famiglie, è  un’oasi di pace e tranquillità, immersa nel verde dei prati e dei boschi con una magnifica vista sul lago. Qui si erige una chiesetta ristrutturata nel 1932. All’interno, oltre l’altare in marmo vicentino, sono presenti due statue in legno della Val Gardena rappresentanti Santa Rita da Cascia e Sant’Antonio da Padova. All’esterno si può notare un grande crocefisso affrescato ma quello che più colpisce è la perfetta riproduzione della grotta Lourdes a cui i fedeli della zona sono particolarmente devoti.

Per arrivare a Pobiano:  parcheggiare l’auto al cimitero di Urio o nei pressi della chiesa di S Marta di Carate sulla strada panoramica. Da qui  seguire  le indicazioni che portano alla frazione di Cavadino e proseguire, dopo 15 minuti a piedi siete arrivati. Consiglio di Sandro “E’ prevista luna piena perciò il sentiero sulla strada del ritorno sarà ben visibile, però meglio esser muniti  di torcia e, sopratutto, di scarpe comode”

Per maggiori informazioni telefonare al 3336100562

 

pobiano

 

 

Più informazioni su