CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dopo il MoMa arriva a Como la performance “The concept of dust, or How do you look when there’s nothing left to move?”

Questa sera alle 20 all’interno del Teatro Sociale di Como la Fondazione Antonio Ratti  presenta l’anteprima europea della performance di Yvonne Rainer commissionata dal Getty e da Performa e recentemente messa in scena al MoMA di New York dal titolo “The concept of dust, or How do you look when there’s nothing left to move?”. È la più recente coreografia creata da Yvonne Rainer, la performance la vede sul palco insieme a cinque ballerini – conosciuti con il nome di Raindears – nell’esecuzione di un work-in-progress che affronta temi come l’invecchiamento e la mortalità. Il pezzo intreccia la danza con testi provenienti da numerose fonti, che parlano di antiche dinastie mediorientali e di reperti paleontologici, e con citazioni letterarie. Letti a intermittenza da Rainer e dai ballerini per tutti i 45 minuti della performance, i testi procedono parallelamente alla musica e ai movimenti di danza, interrompendo talvolta i gesti degli interpreti. Ugualmente i movimenti dei ballerini non seguono una sequenza predefinita, sono indeterminati e scelti dagli esecutori stessi, talvolta scaturendo in coreografie di gruppo e talvolta nel “non fare nulla” – i ballerini si siedono su una sedia, sostano in piedi l’uno affianco all’altro o semplicemente si osservano reciprocamente.

Ingresso libero

L’appuntamento di carattere internazionale è proposto dalla Fondazione Antonio Ratti nell’ambito del programma del XXI CSAV – Artists Research Laboratory www.fondazioneratti.org