CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Giorgio Roda brilla al Red Bull Ring: settimo e quinto posto (LE FOTO)

Un settimo e un quinto posto nelle due gare dell’International GT Open sul circuito del Red Bull Ring a Spielberg sono un bottino del tutto soddisfacente per Giorgio Roda, il pilota comasco arrivato sulle colline della Stiria per macinare chilometri in vista del terzo appuntamento stagionale con l’European Le Mans Series, in programma settimana prossima proprio sul tracciato austriaco. Roda, al volante della Ferrari 458 Italia, ha mantenuto un ottimo passo gara in entrambe le manches, girando costantemente sul piede dell’1’32” e, portando a termine ben 84 giri nelle due gare, nonostante il grande caldo, con la Ferrari 458 Italia di AF Corse. In gara 1, dopo aver centrato il quinto tempo di qualifica, Roda ha gestito la gara in maniera intelligente, gestendo al meglio gli pneumatici e rimanendo sempre vicino ai migliori per tutti i 70 minuti. In gara 2, dopo il settimo tempo di qualifica, il giovane pilota comasco è riuscito a scattare meglio dei suoi avversari portandosi subito nelle posizioni di testa. Dopo la sosta obbligatoria, Roda si è trovato a combattere per il podio con Cameron, ma un piccolo errore del comasco, causato anche da una staccata un po’ troppo anticipata del britannico, ha costretto Roda al “lungo” nella seconda curva del tracciato austriaco. Alle spalle di Roda, si è così avvicinato Michele Rugolo al quale Roda ha ceduto il passo, essendo impegnato nella lotta per il campionato. Il terzetto delle Ferrari 458 Italia di AF Corse ha dato spettacolo negli ultimi giri con Roda che ha tagliato il traguardo in quinta posizione, soddisfatto del weekend austriaco.

RODA FERRARI 458

IL COMMENTO DI RODA A FINE GARA

“Abbiamo svolto un buonissimo lavoro in questi tre giorni. Non era facile riuscire a far bene visto il grande caldo e il fatto che, rispetto agli altri, ho deciso di correre da solo per avere più possibilità di guidare. Alla fine sono arrivati anche due discreti piazzamenti in gara, ma soprattutto sono molto fiducioso visto il ritmo che sono riuscito a tenere. Settimana prossima sarà sicuramente più difficile, ma mi sento pronto e non vedo l’ora di tornare in macchina con Ilya e Marco per portare a casa un altro buon risultato. Adesso mi aspetta una settimana di duro allenamento per mettere a punto il fisico, poi sarà di nuovo tempo di correre”

Nessuna pausa, quindi, per Roda che sabato e domenica prossima sarà nuovamente impegnato sul Red Bull Ring. Programma tutto concentrato in due giorni con 2 sessioni di prove libere il sabato, le qualifiche la domenica mattina alle 9.15 e il via della 4 ore austriaca, terzo round dell’European Le Mans Series.