CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

LA REPLICA DI ASF – “Caso isolato, ma un errore: le chiediamo scusa”

E arriva anche la replica dell’azienda di trasporto di Como – Asf – con una nota dell’ufficio stampa dopo la denuncia della giovane disabile Eva Sganzerla, costretta a scendere dal bus della linea 7 perchè l’autista ha ritenuto di non procedere nel viaggio in quanto lei senza un accompagnatore. “Abbiamo fatto una indagine interna – spiega l’azienda Asf – per quello che è avvenuto a Monte Olimpino. Possiamo solo ammettere la colpa e chiedere scusa alla ragazza: ci dispiace davvero per quello che è accaduto. Si è trattato di un errore del nostro autista. Di sicuro, comunque, un caso isolato”.