CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Emilio Russo presenta “La Pace imprudente” a La Feltrinelli

Più informazioni su

Giovedì 18 giugno a La Feltrinelli di via Cesare Cantù Emilio Russo presenta “La Pace imprudente”, ultimo libro del professore comasco. Il lavoro di Russo, pur rimando nel solco del romanzo storico, pone spunti che rispecchiano la contrapposizione di pensieri religiosi e modelli incompatibili che sono argomento d’attualità.   Meglio una guerra giusta o una pace imprudente? Leggendo la storia di Lorenzo, giovane comasco di umili origini,che si trova ad affiancare papa Innocenzo XI in uno dei momenti cruciali della storia del Cristianesimo; contro la pressione islamica, forse, ci si potrà fare un’opinione in proposito.

feltrinelli emilio russo

“La Pace imprudente” (ExCogita Editore), ambientato a metà del 1600, accende un riflettore sul papato di Innocenzo XI, nato Benedetto Odescalchi. Nato a Como studiò dai gesuiti, ma non entrò a far parte della Compagnia di Gesù come ad esempio Papa Francesco. Eppure con l’attuale Pontefice Innocenzo XI ha molti tratti in comune. Fu un riformatore dei costumi e correttore degli abusi amministrativi. La forte statura morale di papa Odescalchi fu evidente fin dai primi giorni di pontificato. La cerimonia d’incoronazione, avvenuta il 4 ottobre 1676, fu infatti singolarmente semplice e modesta, perché il nuovo papa volle che il denaro che si sarebbe potuto risparmiare in tale occasione fosse distribuito alle chiese e ai poveri di Roma. Per modernità si distinse anche l’atteggiamento di papa Odescalchi nei confronti delle altre confessioni cristiane. In un’epoca nella quale era indiscutibile il principio secondo il quale il dissenso religioso non andava assolutamente tollerato .Inflessibile, invece, l’opposizione agli Ottomani con l’instaurazione della Lega Santa,nata forse anche quale reazione alla grave minaccia al mondo cristiano rappresentata dal fallito assedio di Vienna ad opera dei Turchi nel 1683.

Proprio in quel tempo si muove Lorenzo, il protagonista del libro di Emilio Russo, sarà lui al centro delle strategie diplomatiche dai molteplici chiaroscuri volte a scongiurare la guerra. “La Pace imprudente” è un interessante spaccato, con qualche venatura di giallo, dell’Italia di fine Seicento, ma anche una messa in luce di questioni etiche attuali come la contaminazione tra religione e politica e la legittimazione delle cosiddette guerre giuste.

Libreria Feltrinelli Como giovedì 18 giugno ore 21
L’autore dialoga con Vincenzo Guarracino

 

 

 

Chi è Emilio Russo

Già docente di Filosofia e Storia nei Licei, insegna Sociologia presso l’Università Ludes di Lugano e collabora al quotidiano L’Ordine di Como.

E’ presidente dell’Associazione Q/S – qualità e innovazione nella scuola.

E’ stato per dieci anni Consigliere della Regione Lombardia e ha rivestito diversi incarichi pubblici alla Provincia e al Comune di Como.

Ha pubblicato numerosi scritti su argomenti di filosofia politica e sociologia dell’educazione oltre che interventi politici, racconti e poesie contenute in numerose antologie

Più informazioni su