CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Profughi, la Lega:”Comaschi traditi dalla Livio, se ne vada” (RABBIA MARONI)

MariaRitaLivioSale la bufera politica a Como in queste ore dopo che la presidente della Provincia Maria Rita Livio (Foto a lato) ha deciso di mettere a disposizione una intera ala della ex caserma dei carabinieri in via Borgovico a Como – di fronte a Villa Gallia – per l’accoglienza dei profughi. E mentre in varie localita’ italiane bivacchi e proteste si sprecano, a Como a fare la voce grossa e’ la Lega Nord e tutto il suo staff dirigenziale. Dal segretario provinciale Angelo Sala al parlamentare Nicola Molteni, dai Commissario cittadino Zoffili al consigliere regionale Bianchi. E La Lega ha nel mirino proprio la Livio, invitata ad andarsene e lasciare il suo posto:”Ha tradito i comaschi – spiegano dal Carroccio lariano -perche’ sta facendo razzismo verso la nostra gente.Se ne vada, non merita quel posto”. E la Lega annuncia varie manifestazioni di protesta contro questa decisione della Livio. Saranno attuate nei prossimi giorni.

protesta della Lega

 

“Sull’immigrazione c’è un problema – scrive oggi su facebook il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni – che il problema c’è basta andare in giro per le città, nelle stazioni, alla Centrale a Milano, per rendersene conto, per questo ho semplicemente sollevato un problema e ho invitato il Governo a risolverlo. Io e i miei colleghi governatori Zaia e Toti abbiamo semplicemente sollevato un problema che questo Governo è incapace di risolvere. Non è pensabile che tocchi a noi governatori o ai sindaci gestire un’emergenza che il Governo è incapace di affrontare”.