CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Provincia perde la causa di lavoro con i dipendenti di pesca e caccia (DETTAGLIO)

La Provincia perde la causa di lavoro – Si è conclusa in queste ore la lunga vertenza che ha contrapposto sedici lavoratori della polizia provinciale di Como, iscritti alla Funzione Pubblica CGIL, all’Amministrazione Provinciale di Como. I dipendenti, operativi presso il settore ittico venatorio, rivendicavano il riconoscimento dell’indennità economica per chi svolge attività in turnazione, coprendo tutte le fasce mattutine, pomeridiane e notturne.

La provincia di Como, invece, avrebbe sempre negato il giusto riconoscimento. La lunga causa, promossa dall’avvocato Giuseppe Gallo e sostenuta dalla Cgil, ha visto ora la pronuncia del giudice Laura Tomasi. Le tesi dei lavoratori sono state pienamente accolte e cosi’ l’amministrazione provinciale di Como dovrà quindi pagare ai sedici componenti della Polizia Provinciale le indennità di turno relative al periodo 2003-2007. La quota individuale media da riconoscere e’ di 5000 euro.