CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

100 mila euro nella giacca, ingegnere greco fermato in dogana (FOTO)

Voleva oltrepassare la dogana senza dichiarare il denaro in contanti custodito nelle tasche interne della sua giacca, ma è stato “pizzicato”. La guardia di finanza Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, nel corso dei quotidiani controlli per contrastare il traffico illecito di capitali presso il valico turistico di Como-Brogeda, ha scoperto e sanzionato un ingegnere di nazionalità greca, che a bordo di una Lexus IS 250 tentava di entrare nel territorio italiano assicurando ai finanzieri di trasportare poco denaro e nessun assegno.

Al contrario, dal controllo effettuato dalle Fiamme Gialle sono spuntate ben 91 banconote da 500 euro e altrettante di vario taglio, in due buste occultate nelle tasche interne della giacca indossata dall’uomo, per un totale di 101.705 euro non dichiarati. Con le recenti modifiche normative, del denaro trasportato illecitamente (ovvero quello eccedente i 9.999 euro) ne è stato sequestrato immediatamente il 50%, per un importo di 45.852 euro, in attesa che il Ministero dell’Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile dal 30 al 50% della somma trasportata illecitamente.