CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Requiem di Verdi in Duomo per i 70anni delle Acli

Più informazioni su

Le Acli di Como, per celebrare il 70° anniversario delle Associazioni Cristiane dei Lavoratori Italiani, faranno dono alla città di un concerto straordinario. Questa sera alle 20,45 nel Duomo di Como sarà eseguita la Messa di Requiem di Giuseppe Verdi con l’Orchestra sinfonica Carlo Coccia di Novara diretta da Renato Beretta, accompagnata dal Coro dell’Opera di Parma diretto da Emiliano Esposito. Solisti Giovanna Donadini (soprano), Raffaella Vianello (mezzosoprano), Danilo Formaggia (tenore) e Antonio De Gobbi (basso).

Le Acli nascono il 28 agosto del 1944 a Roma ma solo l’anno successivo, man mano che l’Italia veniva liberata dalla guerra e dal fascismo, le Acli poterono operare alla luce del sole e con il riconoscimento papale avvenuto l’11 marzo 1945. Tra i fondatori c’era il sindacalista comasco Achille Grandi che siglò l’iniziativa con la frase “Abbiamo fatto un grande compito”. “Il grande compito che Achille Grandi ha avviato – hanno commentato le Acli di Como – continua a camminare con il cuore e le gambe di tante donne e di tanti uomini che ogni giorno cercando di dare il loro contributo per una società più giusta, più solidale e più accogliente”.

In occasione dell’udienza papale dello scorso 23 maggio, Papa Francesco ha salutato l’anniversario delle Acli con queste parole: «L’ispirazione cristiana e la dimensione popolare determinano il modo di intendere e di riattualizzare la storica triplice fedeltà delle Acli ai lavoratori, alla democrazia, alla Chiesa. Al punto che nel contesto attuale, in qualche modo si potrebbe dire che le vostre tre storiche fedeltà – ai lavoratori, alla democrazia e alla Chiesa – si riassumono in una nuova e sempre attuale: la fedeltà ai poveri»

Più informazioni su