CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Quartetto Noûs a Villa Balbianello per LakeComo Festival

Più informazioni su

Per il quarto appuntamento di primavera il LakeComo festival torna sul lago dopo il concerto canturino “intimamente Tango”. Per la prima volta la rassegna musicale entra a Villa Balbianello, una delle più belle Ville del lago di Como e set cinematografico holliwoodiano, grazie alla collaborazione con il FAI, Fondo Ambiente Italiano che è una delle novità della stagione 2015. In scena domenica 24 alle 15.30 il  Quartetto Noûs che sta riscuotendo enormi successi dal recente debutto ai Concerti del Quirinale fino alla BBC, e vincitore del Premio Abbiati 2015. L’Associazione Amadeus Arte che organizza il LakeComo Festival è lieta con l’occasione di presentare anche il primo disco del quartetto che ha pubblicato lo scorso febbraio.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=2KpGNTjOqrE”]

Il programma del concerto prevede

A.Webern (1883-1945) – “Langsamer Satz”

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847): Quartetto in fa minore op.80 n.6
Allegro vivace assai, Allegro assai, Adagio, Finale: Allegro molto

P.I.Tchaikovsky (1840-1893) – Quartetto in mi bemolle minore op.30 n.3
Andante sostenuto. Allegro moderato. Andante sostenuto
Allegretto vivo e scherzando (si bemolle maggiore)
Andante funebre e doloroso, ma con moto (mi bemolle minore)
Finale. Allegro non troppo e risoluto (mi bemolle maggiore)

Biglietti

– 10€ intero
– 7,50€ ridotto

Hanno accesso gratuito:
– tutte le persone fino a 14 anni
– tutte le persone non vedenti o portatrici di handicap e i loro accompagnatori
– Ingresso gratuito per i Soci e tesserati Amici di Amadeus Arte RICHIEDI LA TESSERA 2015 >>>

I biglietti sono in vendita presso la sede del concerto.
La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio del concerto.

lakecomo festival quartetto nous

Quartetto Noûs
Tiziano Baviera – violino
Alberto Franchin – violino
Sara Dambruoso – viola
Tommaso Tesini – violoncello

Noûs (nùs) è un antico termine greco il cui significato è mente e dunque razionalità, ma anche ispirazione e capacità creativa. Il Quartetto Noûs, formato da quattro giovani musicisti italiani, nasce nel 2011 all’interno del “Conservatorio della Svizzera Italiana” di Lugano. Frequenta l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona nella classe del “Quartetto di Cremona” e la “Musik Akademie” di Basilea nella classe del M° Reiner Schmidt (Hagen Quartett) e si perfeziona con Aldo Campagnari (Quartetto Prometeo), Hatto Beyerle (Alban Berg Quartett), Heime Müller (Artemis Quartett). E’ vincitore del primo premio al Concorso Internazionale “Luigi Nono” di Venaria Reale e al XXI “Concorso Internazionale ANEMOS” di Roma. Nel 2014 gli viene conferita la menzione d’onore nell’ambio del concorso “Sony Classical Talent Scout” di Madesimo. Si esibisce in importanti stagioni concertistiche italiane quali “I Concerti del Quirinale” a Roma in diretta radiofonica su Radio3, “Amici della Musica” di Palermo, “Stradivari Festival” di Cremona , “GOG” di Genova, “Polincontri” di Torino, “Bolognafestival” e “Musica Insieme” di Bologna e “Società del Quartetto” di Milano. All’estero viene invitato regolarmente ad esibirsi in Spagna, Germania, Svizzera e Inghilterra. Nel 2013 è stato quartetto in residence al “Festival Ticino Musica” di Lugano

 

 

 

Più informazioni su