CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Imprenditore ucciso in Kenya: caccia ai suoi killer (I DETTAGLI E LE FOTO)

Imprenditore ucciso in Kenya – Una probabile rapina finita male. L’ipotesi e’ quella piu’ accreditata, al momento, per la morte di Paolo Rusconi, il 48enne imprenditore originario di Porlezza trovato morto nella sua casa di Milongo in Kenya. Il killer, o più probabilmente i killer, potrebbero averlo atteso in casa. Rusconi è stato freddato con due colpi di arma da fuoco al petto, sparati da distanza ravvicinata. L’uomo aveva anche una profonda ferita alla testa. Circostanze che potrebbero accreditare, come detto,l’ipotesi di rapina anche se la Polizia conferma che nulla sarebbe stato portato via dalla casa del comasco

Al momento non risultano persone fermate o sospettate dell’omicidio. I familiari di Rusconi sono stati informati della morte dell’uomo già nella tarda serata di lunedì, ma per il momento hanno ricevuto solo poche, frammentarie notizie. I genitori e i due fratelli del 48enne vivono tuttora a Porlezza: potrebbero anche partire per il Kenya per riportare a casa la salma. Il funerale dell’imprenditore si svolgera’ proprio sul Ceresio.

KENYA