CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Asfalti: dal 18 al 20 maggio “di sera” si lavora in viale Giulio Cesare

Più informazioni su

Il 18, 19 e 20 maggio, lunedì, martedì e mercoledì notte si procederà con la riasfaltatura di viale Giulio Cesare, in corrispondenza della nuova rotatoria e dei nuovi attraversamenti pedonali. I lavori saranno eseguiti a partire dalle 21 e fino alle 6. Si procederà con la fresatura, la formazione delle platee rialzate in corrispondenza dei nuovi attraversamenti pedonali e quindi la stesura del manto di asfalto.

Dalle ore 8 del 18 maggio e fino a fine lavori sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata, su entrambi i lati della strada, nei tratti di viale Giulio Cesare compreso fra via Manara e via Mentana-Magenta; in via Leoni da viale Giulio Cesare al civico 1; in via Manara dal civico 8 a viale Giulio Cesare. Conclusi i lavori di asfaltatura, nei giorni a seguire, in viale Giulio Cesare verrà posata anche la nuova segnaletica con le indicazioni dell’obbligo di dare la precedenza ai veicoli circolanti nell’anello della rotatoria. Con l’installazione della segnaletica entrerà in vigore anche l’istituzione permanente del limite di velocità 30 km/h (Zona 30) nei tratti di viale Giulio Cesare compresi fra via Manara e via Mentana-Magenta e nel tratto di via Leoni compreso fra viale Giulio Cesare e via Anzani.

Le notti del 20, 21 e 22 maggio si riasfalteranno, invece, la via Somigliana e la via Ortigara, e le notti del 25 e 26 maggio toccherà alla via Mirabello. Per consentire i lavori, in via Somigliana, in via Ortigara e in via Mirabello non si potrà circolare dalle ore 21 alle ore 6 e il transito sarà consentito esclusivamente ai mezzi di soccorso e ai residenti. Il 25 maggio, nel frattempo, si apriranno le buste con le offerte per i lavori che saranno eseguiti quest’estate.

L’investimento complessivo ammonta a 900mila euro ed è stato suddiviso in tre lotti: il primo lotto prevede la riasfaltatura di via Scalabrini nel tratto da piazza Camerlata a via Repubblica Romana  per un importo di 322mila euro, il secondo lotto via Milano alta (il tratto tra San Bartolomeo e San Rocco) e viale Lecco (tutta la via tranne la parte occupata dai parcheggi) per un importo di 386mila euro, il terzo lotto via Campari (tutta), via Pio XI (da via Bellinzona a via San Giacomo) e la Borgovico nuova per un importo di 253mila euro.

Più informazioni su