CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

8-10 maggio: 9° edizione degli European Opera Days, da Como a Madrid all’insegna dell’opera

Ecco giunta la nona edizione degli attesissimi  European Opera Days, ovvero le  giornate dedicate interamente all’opera. Dall’8 al 10 maggio  prossimi l’edizione targata 2015   ha posto in cantiere  un tema propositivo e nell’accezione del termine particolarmente trasversale e di sicuro interesse ovvero OPERA ALIVE and ONLINE: Opera Alive, nell’accezione più completa del termine ossia viva, vivace, attuale, attiva. Opera Online perché, oggi più che mai, l’opera deve essere condivisa anche attraverso la rete.

opera days

La presentazione ufficiale si è svolta ieri pomeriggio nella suggestiva location dei Giardini di Villa Olmo, erano presenti Barbara Minghetti, Presidente AsLiCo/ Teatro Sociale di Como, Luigi Cavadini Assessore alla Cultura del Comune di Como, il Sindaco di Cernobbio Paolo Furgoni,  oltre alle diverse rappresentanze delle realtà coinvolte nell’iniziativa.

“ L’iniziativa europea– ha commentato Barbara Minghetti-  vedrà coinvolti circa un centinaio di teatri, in particolare venerdì sera ci sarà la diretta con Madrid de “ La Traviata” con gli altri cento teatri europei. L’idea era quella della doppia valenza ovvero di avvicinare il pubblico e divulgare  l’Opera ovvero un modo per attuare una commistione tra chi già lavora ovvero i professionisti della musica ed i ragazzi che cominciano adesso”.

Cavadini ha commentato con soddisfazione l’iniziativa “ Si inizia bene con i luoghi della città . Questa è anche una riflessione su Como capitale della Cultura, una riflessione sul territorio”.

Il sindaco di Cernobbio Furgoni ha sottolineato l’importanza della valorizzazione del territorio “Il futuro è di collaborazione  e valorizzazione del territorio. Questo è un altro tassello che rientra nella stessa logica che lega le cose che sono importanti. La Cultura come veicolo di promozione del territorio e valorizzazione dello stesso.  Questo è un ulteriore passo avanti rispetto al sostegno di un territorio che non conosce confini.”

Lisa Navach Segretario Artistico AsLiCo  che ha preso parte alla presentazione  si è soffermata su  cursore musicale che “ Il fuoco  delle due giornate  è la passeggiata musicale che spazierà da Bach a Beethowen  fino ai Beatles. Le scuole coinvolte erano talmente tante che abbiamo dovuto chiedere di comprimere gli interventi” Questo è sinonimo che quando si coinvolgono  i giovani valorizzandone i talenti e mettendo a frutto gli stessi i risultati emergenti sono sempre brillanti e munifici di iniziative e spirito volitivo. Cosa  che si sposa perfettamente con l’interessantissimo  coinvolgimento a 360° di Arte Musica e Natura declinato nelle passeggiate che faranno da contorno alla tre giorni operistica”.

Si è scelto di declinare il titolo ne I Giardini della Musica dove non solo la lirica, ma anche la musica strumentale, potranno unirsi alla vita, alla vitalità, alla vivacità della natura, del verde, del paesaggio, in un anno molto importante per l’Italia, grazie al grande evento Expo Milano 2015, interamente dedicato al cibo, al pianeta terra, alla vita. In questo weekend i teatri d’opera tenderanno la mano al pubblico, aprendo le porte alla città e lasciando che la musica diventi la forza animatrice di spazi verdi (parchi, aiuole, serre, vivai… tutto quello che è sinonimo di giardino).

Diversificata l’offerta delle nazioni che partecipando organizzando eventi e concerti a tema. Mentre per l’Italia  il coordinatore nazionale,  che è il Teatro Sociale di Como ‐ AsLiCo-  ha chiesto ai Teatri partecipanti di aderire proponendo, oltre a concerti o spettacoli nelle proprie sedi, almeno un evento in uno spazio verde pubblico o privato della propria città, in modo che si possa elaborare una campagna di comunicazione forte, comune e condivisa, garantendo così un maggiore impatto informativo degli European Opera Days made in Italy.

Le giornate di musica vivranno i loro momenti clou  nella serata di sabato in piazza Verdi, con l’evento in collaborazione con Marker e il Festival della Luce, e domenica con il percorso musicale lungo il Chilometro della Conoscenza che conduce da Villa Olmo a Como fino a Villa Bernasconi a Cernobbio.

Inoltre come affermato in apertura dalla Minghetti,  l’8  maggio, alle  20, in  apertura  degli  EOD,  i  teatri  d’Europa  saranno  collegati in streaming con il Teatro Real di Madrid e gli amanti dell’opera potranno godere della Traviata del regista David McVicar dalla loro città gratuitamente.

Insomma un binomio davvero unico che si declina oltre ai numerosissimi appuntamenti sul territorio, anche con la succitata passeggiata musicale di  domenica 10 maggio e che si snoderà da Villa Olmo fino ai Giardini di Nonna Pupa di Cernobbio, con un picnic musicale ( chiunque potrà portare una merenda e l’occorenza per uno spuntino) a Villa Bernasconi.

Importante sottolineare la collaborazione con il Conservatorio, le scuole ad indirizzo musicale e varie associazioni musicali: da Musica al Presente (al Carducci) al videomapping in Piazza Verdi di Marker, da Como Classica in Sala Bianca al Sabato in musica del Conservatorio.

Il Teatro Sociale di Como è teatro capofila degli EOD in Italia, che diventerà un unico grande palcoscenico in musica. Sarà, infine, l’occasione del lancio di Opera Digital Project, un canale in sei lingue per trasmettere in streaming spettacoli e concerti, ma anche un grande archivio operistico, con immagini, video, testi ed altri materiali.

Stefania Ferro

Tutto il programma è presente sul sito del Teatro Sociale di Como  www.teatrosocialecomo.it