CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Vitasnella a Reggio per i play-off e la piccola Camilla (PARLA IL COACH)

Vitasnella a Reggio – Una motivazione in piu’ per fare bene. Vincere per dare il benvenuto nella grande famiglia della Pallacanestro Cantu’ alla piccola Camilla, primogenita di Manuela e Daniele Della Fiori,il Ds del club brianzolo. Da ieri Camilla e’ diventata la mascotte della societa’: piccola e mamma stanno benone e si trovano tuttora al Valduce di Como dove e’ avvenuto il parto. Oggi, intanto, la formazione (senza il Ds che la raggiungera’ nelle prossime ore) e’ partita per Reggio Emilia dopo l’allenamento della mattinata a Cucciago. Rifinitura per provare schemi e soluzioni per poter mettere in difficolta’ una corazzata come la Grissin Bon.

GLI AVVERSARI

I biancorossi di coach Massimiliano Menettistanno disputando un campionato di vertice e si trovano al momento al terzo posto in classifica a quota 38 punti, a sole due lunghezze dalla seconda posizione occupata attualmente dall’Umana Reyer Venezia. Gli emiliani hanno visto interrompersi domenica la loro striscia di quattro vittorie consecutive. Reggio si è infatti arresa nettamente in trasferta alla Giorgio Tesi Group Pistoia per 92 a 78 nonostante i 22 punti di Darius Lavrinovic.

IL QUINTETTO BASE

Rispetto alla gara di andata, la Grissin Bon ha recuperato gli infortunati Rimantas Kaukenas e Darius Lavrinovic, ha rinunciato al gettonaro Donnell Taylor, ma ha inserito il lungo dello Zimbabwe Vitalis Chikoko. Play titolare dei biancorosso è l’ex Andrea Cinciarini, che sta disputando un’altra ottima stagione in cui conduce la classifica dei migliori assistman della Serie A con 6,2 assist a partita e segna 9,9 punti di media a match. Al suo fianco gioca la coppia di esterni composta dall’espertissimo lituano Rimantas Kaukenas, che a 38 anni realizza ancora 11,3 punti di media a gara, e dallo statunitense Drake Diener, che, nonostante qualche problema fisico, si sta dimostrando davvero pericoloso offensivamente con 12,1 punti di media a sfida.

L’ala forte titolare della Grissin Bon è il nazionale Achille Polonara, che, oltre a essere il miglior marcatore della formazione di coach Menetti con 12,3 punti a partita, conquista anche 8,5 rimbalzi di media ad allacciata di scarpe (quarto nella speciale graduatoria del campionato). Parte invece nello starting five reggiano come centro il lituano Darius Lavrinovic, protagonista di una grande prestazione a Pistoia chiusa con 22 punti e 4 rimbalzi.

LA PANCHINA

La Grissin Bon conta su una panchina molto profonda e di grande valore. Play di riserva degli emiliani è il giovanissimo Federico Mussini che, nonostante i soli 19 anni, si fa valere con 4,4 punti di media a match. Le rotazioni degli esterni sono garantite dal prospetto Amedeo Della Valle che si sta affermando anche in Serie A con 9,3 punti di media gara. Lo svedese Ojars Silins, che garantisce un prezioso contributo con 6,7 punti di media a sfida, sostituisce le ali. Cambiano i lunghi il prodotto del vivaio Riccardo Cervi, rientrato proprio domenica contro la Giorgio Tesi Group dopo uno stop di un mese per un infortunio muscolare al polpaccio sinistro e che comanda la classifica dei migliori stoppatori del campionato insieme a Shane Lawal con 2 stoppate di media a partita, il neoacquisto Vitalis Chikoko, ingaggiato da Reggio all’inizio del mese di aprile, e il giovane emiliano Giovanni Pini.

LE PAROLE DI COACH SACRIPANTIFoxtown a Kazan

 Reggio è una squadra profonda e costruita per vincere che sfrutta un fattore campo praticamente inviolabile visto che in casa ha perso solamente una gara ad inizio anno. Sappiamo quindi che quella di domani sarà una sfida davvero complicata. Per questo proveremo a disputare una prestazione molto solida e accorta. La Grissin Bon ha un roster di primo livello in Italia con un ‘playmakeraggio’ affidabilissimo con Cinciarini, due guardie esperte e pericolose come Kaukenas e Diener, che è un giocatore in grado di crearsi un tiro in qualsiasi situazione, e lunghi atletici