CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

EXPO A COMO: il viaggio comincia con Davide Van De Sfroos

Più informazioni su

Una progettualità fortemente legata al territorio e che sta coinvolgendo in una serie di iniziative le scuole comasche, il tutto nell’ottica di Expo 2015. E’ stato presentato questa mattina presso il Teatro Sociale di Como il progetto Fuori Expo della Scuola comasca, un intero semestre di eventi ramificati sul territorio e che hanno coinvolto attivamente diverse realtà scolastiche.

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Como in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia in sinergia con Sponsor pubblici e privati ha reso fattiva la progettualità di eventi che si scansionano nell’intero arco temporale del semestre dell’esposizione Universale, un vero e proprio fuori Expo della scuola comasca. Hanno presenziato all’evento oltre a Davide Van De Sfross, Ambasciatore Expo della Regione Lombardia per l’Arte e la Cultura dei territori di Lombardia  numerosi rappresentanti Istituzionali e delle Realtà Scolastiche territoriali. La Scuola da sempre è stata protagonista di questo percorso verso Expo, amalgamandosi perfettamente al ricco programma del semestre italiano che è proprio un punto di arrivo di un percorso. Molte scuole anche in maniera autonoma, hanno realizzato una serie di iniziative, incontri di presentazione e formazione oltre a numerosi tour in varie scuole. Un tassello molto importante che si è avuto modo di realizzare è anche quello della realizzazione dell’aspetto conoscitivo circa l’organizzazione alla visita alle scuola expo.  E’ emerso durante la presentazione proprio il concetto che tutta questa seria di iniziative riesca ad avere una continuità nel tempo e che dunque non si esaurisca con il termine di expo nel mese di ottobre. Expo 2015 ha quindi un senso se lascia in eredità un processo culturale ed educativo diffuso e capace di incidere sui comportamenti umani. E la scuola quale veicolo per la formazione e la conoscenza dei giovani ricopre un ruolo fondamentale nella società, ragion per cui questo ruolo si riflette in Expo Milano 2015, dal momento che essa può sostenere, attraverso la formazione dei giovani, il processo di acquisizione e di riappropriazione dei valori della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Le scuole della provincia di Como hanno lavorato negli ultimi anni e negli ultimi mesi (e stanno ancora lavorando e continueranno a lavorare) a diversi progetti legati a Expo , basti citare:

– bandi ufficiali (regionali e nazionali) di Expo

– moduli formativi, progetti ed iniziative promosse da Enti ed Istituzioni del territorio

–  progetti e  attività sviluppate autonomamente da Istituti  di ogni ordine e grado

Davide Van De Sfroos nel suo intervento ha sottolineato l’aspetto fondamentale del ruolo di Ambasciatore Expo “Io più che Ambasciatore mi sento un viaggiatore. Sono tre anni che stiamo viaggiando, abbiamo attraversato tutti i territori intorno al ramo di Lecco, Val Sassina in Brianza che arriva fino al confine con Bergamo. Abbiamo attraversato tutti questi territori per far capire quanto ci sia di disponibile e sostenibile. I giovani devono essere addestrati alla memoria di un’utopia possibile. Expo ha un lato propositivo molto forte ho visto molti giovani lavorare vorrei che poi non tutto scompaia.”

expo de sfroos1

Il primo appuntamento è per  martedì’ 28 aprile quando ci sarà l’evento “Expo il viaggio comincia” con Davide Van De Sfroos,  Milo e Maya e la diCorchestra, uno spettacolo frutto di ben quattro contaminazioni artistiche, ovvero la poetica di DVDF, le arie liriche e acrobatiche di Milo e Maya, le musiche della diOrchestra ed il Coro delle voci bianche  del Collegio Gallio, le interpretazioni  artistiche del Liceo Melotti di Lomazzo coordinato con Accademia Galli.IED Como.  Il viaggio attraverserà quattro temi ovvero dal locale al globale, cibo energia per la vita, il canto della terra, la sostenibilità. Ogni tappa del viaggio descrive l’atmosfera di un territorio e la cultura di un popolo, ad assistere un pubblico di studenti che avrà la possibilità di sperimentare visivamente un vero e proprio preludio all’avventura di Expo 2015. Un altro appuntamento è quello di “ BEAUTIFOOD-ITALIAN CookBook “ che avrà luogo il prossimo 29 aprile alle ore 11.00 presso il Ristorante Teatro in Piazza Verdi a Como, la prima tappa  di una serie di eventi di presentazione  e degustazione che si volgeranno in tutto il periodo Expo 2015”; il 30 aprile invece avrà luogo “EXPLORANDOM”  un evento promozionale  organizzato dagli Studenti del Setificio e da UST Como, un Flash Mob  che in Piazza Cavour alle ore 11.30 vedrà protagonisti gli studenti dell’Istituto, ancora il progetto “SCUOLASPORTSALUTE” che ha messo in campo degli appuntamenti a partire dal mese di dicembre scorso e che ha in cantiere altri due appuntamenti per maggio  con le “Giornate dello Sport”, un modo per rafforzare il legame salute e attività motoria nella scuola con azioni di informazione e sensibilizzazione rivolti ad alunni, docenti, famiglie ed amministratori, ancora “EXPONENDO”  che  avrà luogo dal 16 al 25 ottobre e la cui inaugurazione avverrà il 17, un modo per comunicare oltre a valorizzare il vasto lavoro prodotto da tutte le scuole, per promuovere il territorio comasco. Ultimo appuntamento in calendario ed ancora in via di definizione è quello con “YEAH” per la valorizzazione e promozione della provincia di Como all’estero creando una rete di rapporti che possano poi costituire un volano per il futuro negli scambi anche dopo Expo 2015.  Un altro traguardo molto importante è lo spazio nel Padiglione Italia di Expo che le scuole sono riuscite a ritagliarsi, una modalità ulteriore di visibilità progettualità che focalizza la sua attenzione alle giovani generazioni.

Stefania Ferro

 

 

Più informazioni su