CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Altra inchiesta sulla Polstrada: agenti indagati per falso (QUI LE FOTO)

Altra inchiesta sulla Polstrada – Un anno fa lo scandalo delle multe fatte sparire e non notificate. In qualche caso,secondo l’accusa, fatte togliere per amici e parenti. Costato il posto e l’arresto pure per comandante e vice. Ora, esattamente 12 mesi dopo, una nuova bufera coinvolge in pieno la Polstrada di Como: cinque agenti (tra cui uno gia’ coinvolto nella precedente vicenda ndr) sono finiti tra gli indagti del Pm Massimo Astori per i reti di falsi in atto pubblico e materiale, peculato ed abbandono di posto di lavoro. Gli agenti, in sostanza e secondo le risultanze degli accertamenti della Procura, avrebbero fatto figurare di essere in servizio quando in realta’ non lo erano. In un caso specifico, la contestazione e’ netta per loro, avrebbero trascorso una serata in un noto locale al posto di essere in strada a svolgere controlli con l’etilometro. Ora saranno loro a doversi difendere e spiegare. Nei giorni scorsi un Ispettore della Polstrada di Como, Giorgio Anselmini, era stato trasferito a Milano perche’ dopo avere indagato sui colleghi per la precedente vicenda aveva ricevuto minacce pesanti ed intimidazioni personali.