CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tumori del cavo orale e rinite allergica, al Sant’Anna la prevenzione

Più informazioni su

Una giornata dedicata alla prevenzione per l’ospedale Sant’Anna, con due momenti aperti alla cittadinanza e la possibilità di effettuare visite gratuite. Venerdì 10 aprile nel presidio di San Fermo una mattinata dedicata ai tumori del cavo orale, mentre al Monoblocco di via Napoleona saranno eseguiti test per la rinite allergica.

Fumo, alcool, papilloma virus e una cattiva igiene orale, possono essere causa di neoplasie e dell’insorgenza di tumori del cavo orale. L’unità operativa di Otorinolaringoiatria del Sant’Anna, diretta da Giordano Molteni, ha aderito alla Giornata di diagnosi precoce di questi tumori.

“I tumori del cavo orale – spiega Molteni – sono patologie molto diffuse e hanno un’incidenza pari a 12 nuovi casi all’anno ogni 100mila abitanti e un picco di massima incidenza intorno ai 50-60 anni di età. Fumo, alcool, cattiva igiene orale, protesi dentarie traumatizzanti e virus del papilloma, che si contrae con rapporti sessuali orali non protetti, ma anche l’eccessiva esposizione al sole e una dieta povera di frutta e verdura possono provocare lesioni che, nel tempo, possono evolvere in tumori”.

Una diagnosi precoce, attraverso metodiche semplici e non invasive, può migliorare la qualità della vita, consentendo interventi conservativi e meno invalidanti per tutto l’organismo e riducendo i costi di terapia e riabilitazione.

L’appuntamento è per venerdì 10 aprile (Poliambulatorio 1, piano 0 blu) dalle ore 8.30 alle 12.30. Non servono prenotazione e impegnativa del medico di medicina generale.

Sempre venerdì 10 aprile, al Poliambulatorio di via Napoleona, visite gratuite per diagnosticare la rinite allergica. Il Servizio di Allergologia, di cui è responsabile Marina Mauro, ha aderito alla campagna nazionale di informazione “Etciù! Rinite?”. I posti sono esauriti. Non verranno visitati gli utenti senza appuntamento.

Starnuti, prurito, naso chiuso, occhi rossi sono i principali sintomi della rinite allergica, patologia provocata da un’infiammazione della mucosa nasale che si manifesta quando l’organismo entra in contatto, attraverso il naso o la gola, con un allergene, e reagisce in maniera eccessiva per difendersi.

“La rinite – spiega Mauro – è spesso sottovalutata. Ne soffre il 20% circa della popolazione e frequentemente precede l’asma. Infatti, il rischio di asma in soggetti con rinite è circa 4 volte superiore rispetto ai soggetti senza rinite”. Come puoi curarlafabiophoenixLa terapia va formulata secondo il tipo di rinite diagnosticata dal medico.

Più informazioni su