CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Coppa italia, finale amara: quattro sberle al Como (VIDEO-COMMENTO)

Terribile delusione per il Como ed i suoi tifosi. Andata della finale di Coppa Italia di lega pro tutta per il Cosenza che passa al Sinigaglia per 1-4. La gara inizia bene per il Como, nei primi 10′ sembra mettere in difficoltà il Cosenza, ma arriva l’infortunio Fietta, problema muscolare, e viene sostituito, a questo punto i ragazzi di mister Sabatini si smarriscono e gli ospiti si mostrano pericolosi in avanti. Al 25′ Criaco trova la botta giusta dal limite dell’area lariana. Il colpo è forte e i rossoblu ne approfittano al 28′ con De Angelis che trova in area un tocco decisivo. A questo punto la gara è tutta in salita e i tifosi cominciano a farsi sentire con cori di protesta. In mezzo al campo Berardocco non riesce a  illuminare il gioco e davanti Maritato non trova intesa con Ganz anche perché i difensori ospiti montano loro una guardia precisa. Si comprende che è serata no per i lariani che non riescono a costruire palle gol, solo un tentativo di Le Noci prima del termine della prima parte. Troppo poco.

La ripresa vede il Como lanciarsi in avanti con generosità ma la doccia gelata arriva al 12′ con la terza rete degli ospiti ad opera di Statella, a nostro avviso viziata da un colpo di mano dell’attaccante per portarsi avanti il pallone. Protesta Cassetti e viene mandato anzitempo sotto la doccia. Como in dieci ma lotta, il Cosenza sembra aver smarrito lo smalto e la freschezza della prima parte e per gli azzurri arriva la rete che dà temporanea speranza con una precisa punizione di Beppe Le Noci al 25′ della ripresa. Il finale vede il Como crederci ma non riesce a trovare il raddoppio e, al contrario, nel più tradizionale dei contropiedi arriva la quarta ret ad opera di Celderini. Tutti a casa e pratica ormai definita a favore del Cosenza.

IL VIDEO COMMENTO DELL’INCONTRO DALLA TRIBUNA DELLO STADIO CON MARIO MOLTENI